Tag Archive | "Libertas Racalmuto"

PROMOZIONE – Libertas Racalmuto senza freni superato il Ravanusa 6-0


La Libertas Racalmuto di mister Lillo Capraro sembra non volersi fermare più. Cala un punteggio tennistico nel derby al Ravanusa, mette a segno il sesto risultato utile consecutivo e continua a guadagnare posizioni in classifica, i play-off non sono più una chimera. Eppure , nelle prime battute il derby sembra equilibrato e combattuto , la fromazione di Carmelo Giordano temendo il tasso tecnico degli avversari tiene inizalmente un pressing alto, un atteggiamento che dura appena 10 minuti, perchè, poi, è solo un monologo Libertas. Il primo tiro in porta della Libertas arriva al 6′ con Kujabi dalla lunga distanza, palla di poco alta. Al 12′, uno stretto scambio in area di rigore tra Russo e Cozma, viene concretizzato dal bomber romeno con il gol del vantaggio. Tutto in un’azione degna del manuale del calcio. Al 15′ Jammeh Ismail , incontenibile e irrefrenabile, assolutamente il migliore in campo dei suoi, soffia palla a centrocampo, si fa 50 metri palla al piede, ma al momento della conclusione arriva stanco e scoordinato e la palla sorvola tutta l’area e si spegne fuori. Al 17′ è Russo ad avere tra i piedi la palla del raddoppio, ma Ammedola para. Il 2-0 però è nell’aria e arriva al 18′ con Russo , servito da un ottimo Jammeh, palla sul suo magico sinistro per il gol del raddoppio. A questo punto, la Libertas abbassa i ritmi elevati impressi alla gara e riparte puntuale in contropiede. Si va all’intervallo sul 2-0 senza recupero. Al 52′ la rete del 3-0, su una incursione nella fascia di un’incontenibile Jammeh che, palla al piede fa fuori un’intera difesa , serve Cozma e per lui è un gioco da ragazzi superare Ammendola. Al 54′ la quarta rete, Russo servito in posizione decentrata entra in area di rigore e serve un assist ancora per Cozma , per la sua tripletta personale ed il poker è servito. Al 70′ è gloria anche per Yallow Basiru che approfitta di un errato disimpegno difensivo degli ospiti e con un tiro supera Ammendola. Al 72′ la sfortuna nega al Ravanusa il gol cosiddetto della bandiera, la conclusione di Colley si schianta sul palo. Al 74′ rigore per la Libertas per netto atterramentosu Bojang, dal dischetto Russo spiazza Ammendola per la sua doppietta. All’83’ ancora Colley quasi porta vuota conclude ma Jujabi riesce a salvare sulla linea. Gli ultimi minuti non succede più nulla la Libertas controlla e senza alcun minuto di recupero, l’arbitro amnda tutti negli spogliatoi con la Libertas che conclude il giorne di andata nei migliori dei modi, in attesa di iniziare il 2018 ancora in casa contro il Campobello di Mazara in un vero e proprio scontro play-off.

LIBERTAS RACALMUTO: Giardina(78′ Milisenda), La Mendola, Yallow Baba, Yallow Basiru, Kouyo, Kujabi, Agozzino(60′ Ruggieri), Touray, Jammeh(61′ Bojang), Russo, Cozma. Allenatore Lillo Capraro

RAVANUSA: Ammendola, D’Antona, Lo Coco, Raia(73′ Siracusa), Guarnotta(’55Costanza), Sireci, Argento(46′ Colley), Lo Curto(65′ Scrimali), Merlo, Di Salvo, Giarrana. Allenatore Carmelo Giordano

ARBITRO: Vincenzo Vacca di Caltanissetta Assistenti Balletti e Ognibene di Agrigento

RETI: Cozma al 12′ 52′ ed 54′, Russo al 18′ e 74′ su rigore, Yallow Basiru 70′. 

Postato in In evidenza, RACALMUTO, SportCommenti (0)

PROMOZIONE – Derby per la Libertas Racalmuto nell’ultima del 2017 contro il Ravanusa


Si conclude con un derby davanti al proprio pubblico, la stagione 2017, della Libertas Racalmito. Allo stadio Giuseppe La Mantia di Racalmuto, con inizio alle ore 14.30 arriva il Ravanusa. La Libertas è reduce da 5 risultati utili consecutivi in campionato che l’hanno proiettata nelle zone alte della classifica. La formazione di mister Lillo Capraro vorrà certamente proseguire il suo cammino positivo, approfittando del fattore campo e soprattutto del doppio turno casalingo di fila, perché alla ripresa dalla sosta natalizia, la Libertas sarà ancora impegnata in casa contro la capolista Partinicaudace. La gara di domani sarà arbitrata da Vincenzo Vacca di Caltanissetta coadiuvato dagli assistenti Giovanni Balletti e Salvatore Ognibene entrambi di Agrigento.

Postato in RACALMUTO, SportCommenti (0)

PROMOZIONE – E’ una Libertas Racalmuto spietata e cinica, violato il Nino Novara di Ribera


Arriva il quinto risultato utile consecutivo in campionato che equivale al sesto posto in classifica. Per la Libertas Racalmuto il giusto coronamento dello spirito di sacrificio messo in campo sin da inizio stagione e un risultato che ha ha stentato ad arrivare complice un pò la sfortuna di inizio stagione. Ora, mister Lillo Capraro sembra aver treovato le giuste misure ad un collettivo che ha sempre creduto alle sue qualità e potenzialità. La Libertas Racalmuto grazie a questi mezzi si aggiudica il derby dell’agrigentino in una buona gara di calcio che ha vista, per falli, un espulso e 12 atleti ammoniti  dall’arbitro Melodia. L’Atletico Ribera, complici anche alcune assenze pesanti, dopo due vittorie consecutive torna a perdere. La Libertas gioca bene a centrocampo, sfrutta un calcio di rigore con Gabriele Russo ritornato a casa dopo l’esperienza a Grotte e la prima parte di toprneo a Palma di Montechiaro con la Gattopardo, e nel finale con Touray passa in vantaggio. sfiorando il terzo gol, negato dal portiere Allegro che viene espulso all’89’ per doppia ammonizione. Al 28’ì del primo tempo, il primo calcio di rigore in favore dell’Atletico Ribera per atterramento su Geraci, ma lo stesso giocatore  calcia il pallone fuori. Al 33′ Allegro esce su Russo lanciato a rete, per l’arbitro è rigore: dagli 11 metri Gabriele Russo non sbaglia per il vantaggio ospite. Al 45′ Geraci si fa perdonare l’errore del rigore e inventa una rete con un gran tiro da fuori area, una bomba che si infila all’incrocio dei pali. Inizia b ene la rirpesa per la squadra di mister Montalbano che, sfiora in un paio di occasioni la rete del vantaggio. La Libertas gioca in contropiede e al 78′ Touray beffa Allegro con un tiro sotto la traversa. Una prodezza che permette alla Libertas di portare a casa tre punti da alta classifica con un doppio tuirno casalingo da sfruttare contro il Ravanusa e la capolista Partinicaudace.   

Postato in In evidenza, RACALMUTO, SportCommenti (0)

PROMOZIONE A – Partinicaudace fermato dal Salemi sull’1-1: Libertas Racalmuto corsara a Ribera


La notizia del giorno è il pareggio casalingo del Partinicaudace reduce da 13 successi consecutivi, nella sfida al vertice, per 1-1 contro la seconda della classe, il Salemi, finisce 1-1, un risultato che tiene il torneo ancora vivo e mantiene immutato il vantaggio tra la mprima e la seconda di otto punti. Il Castellammare ’94 vincendo la stracittadina  contro il Città di Castellammare per 3-0 agguanta in seconda posizione proprio il Salemi. Prosegue la sua marcia di avvicinamento verso le zone nobili della classifica, la Libertas Racalmuto che viola lo stadio Nino Novara di Ribera per 2-1 in rimonta grazie alle reti di Russo e Yaya Toure. Ora, la formazione di Lillo Capraro è al sesto posto in classifica in serie utile da 5 turni. Finisce senza reti il derby salvezza tra Casteltermini e Gattopardo. Vallelunga sconfitto in casa dall’Altofonte , exploit esterno della Nuova Sancis contro il 5 Torri Trapani.

Atletico Ribera – Libertas 2010 1-2
Campobello – Don Bosco Partinico 2-1
Castellammare Calcio 94 – Città di Castellammare 3-0
Casteltermini – Football Club Gattopardo 0-0
Cinque Torri Trapani – Nuova Sancis 1-2
Partinicaudace – Salemi 1930 1-1
Ravanusa – Olimpic Serradifalco 1-0 giocata sabato
Vallelunga – Altofonte Football Club 1-2

Classifica

Partinicaudace 40
Salemi 1930 32
Castellammare Calcio 94 32
Altofonte Football Club 22*
Campobello 20
Cinque Torri Trapani 19
Libertas 2010 19
Città di Castellammare 16
Vallelunga 14
Football Club Gattopardo 14
Nuova Sancis 14
Casteltermini 13*
Ravanusa 13*
Atletico Ribera 12
Don Bosco Partinico 11*
Olimpic Serradifalco 10

*Una partita in meno

Prossimo turno – 17/12/17

Altofonte Football Club – Castellammare Calcio 94
Città di Castellammare – Atletico Ribera
Don Bosco Partinico – Cinque Torri Trapani
Football Club Gattopardo – Vallelunga
Libertas 2010 – Ravanusa
Nuova Sancis – Partinicaudace
Olimpic Serradifalco – Campobello
Salemi 1930 – Casteltermini

Postato in SportCommenti (0)

COPPA ITALIA – Capolavoro Libertas, rimonta in 7 minuti sul Camp. di Mazara e qualificazione ai Quarti


E’ successo di tutto allo stadio Giuseppe La Mantia nella gara di ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia Promozione.La Libertas Racalmuto all’83’ è ad un passo dall’eliminazione ma accade quello che non t’aspetti con una qulificazione miracolosa ai quarti di finale. La gara di andata conclusa 2-1 per il Campobello di Mazara dava una sola possibilità alla Libertas di qualificazione : vincere anche con il minim o scarto. La partita si mette subito in salita per gli uomini di Lillo Capraro che, al 6′ subiscono contro un calcio di rigore per un fallo di La Mendola su Scappini ritenuto da sanzionare. Dal dischetto Rustico trasforma spiazzando Giardina. La reazione della Libertas è macchinosa. Ci prova al 18′ con Pino con il tiro che lambisce il palo e al 20′ con Cozma la cui conclusione finisce di poco a lato. Al 27′ il Campobello potrebbe chiudere ogni discorso, con Rustico servito in piena area, a tu per tu con Giardina, con il numero uno racalmutese che compie una parata miracolosa che si rivelerà decisiva ai fini della qualificazione. Nella ripresa, è una Libertas arrembante che non concede più metri al Campobello . Gli ospiti anche complice l’espulsione per doppia ammonizione di Calandrino  al 52′ rimangono per quasi tutto il  secondo tempo in inferiorità numerica e non riescono più a pungere. Il portiere Napoli salva i suoi con 3-4 interventi decisivi ma nulla può all’83’ su un diagonale imprendibile di Alessio La Mendola che si insacca all’angolino per l’1-1. A questo punto la Libertas continua ad accelerare e capisce che può ancora costruire il miracolo e poco prima del 90′ segna con Pino servito da Ruggieri bravo ad involarsi sulla fascia sinistra. Nel secondo dei tcinque minuti di recupero ci pensa Cozma con uno dei suoi tocchi a regalare una qualificazione miracolosa e impensabile ai quarti di finale.

LIBERTAS RACALMUTO: Giardina, Toure Moussa Cino, Yallow Basiru, Kouyo, Toure Yaya(52′ Ruggieri), Jammeh(70′ Bojang), La Mendola, Pino, Agozzino, Cozma. Allenatore Lillo Capraro

CAMP. DI MAZARA: Napoli, Bonino, Scappini, Siragusa, Montepiano, Calandrino, La Bella, Sparacia, Rustico, Nizzola, Rallo. Allenatore: Stefano Pizzitola

RETI: Rustico (rig) al 7′, La Mendola 83′ , Piuno 89′ Cozma 92′

ARBITRO C cristoforo Cristian De Caro di Agrigento . ASssistenti: Gallea e Bennici di Agrigento

 

Postato in In evidenza, RACALMUTO, SportCommenti (0)

PROMOZIONE A – Pino risponde a Rizzo, giusto 1-1 tra Libertas Racalmuto e Olimpic Serradifalco


Finisce in parità 1-1, la sfida tra Libertas Racalmuto e l’Olimpic Serradifalco e alla fine il risultato è quello più giusto. Le emozioni, come sempre, in questo derby interprovinciale non mancano. Ma non sono mancati nemmeno gli errori arbitrali. Il giovane Neri di Palermo, ha prima negato un rigore sacro santo al Serradifalco, per poi compensare concedendone uno inesistente. La Libertas nella prima parte della gara subisce l’assenza di Kouyo nel reparto difensivo e va spesso in bambola. Il Serradifalco ci prova con Peppe Giaconia che, da queste parti ci ha giocato, ma sulla sponda Sporting. Al 20′ Kujabi respinge quasi sulla linea il tiro a botta sicura di Rizzo. Al 24′ è ancora Giaconia a tirare ma Giardina para facilmente. La Libertas si fa viva al 35′ con una punizione di Cozma, che Ricotta respinge in angolo. Al 43′ Giardina non trattiene una punizione alta, Ricotta calcia a botta sicura, La Mendola respinge con un braccio sulla linea di porta. Per l’arbitro è solo corner tra le proteste dei calciatori ospiti. Nella ripresa, l’arbitro si rifà subito quando al 46′ Rizzo anticipato da Touray cade a terra, la massima punizione è inesistente ma viene assegnata. Dal dischetto Rizzo trasforma per il vantaggio ospite. A quel punto mister Capraro decide di far entrare Kouyo e sposta La Mendola  a centrocampo, la Libertas diventa più incisiva. Al 57′ La Mendola su punizione a spiovere colpisce la parte alta della traversa. Al 60′ arriva la rete del pareggio con Pino, per lui seconda rete di fila, bravo a correggere di testa in rete una punizione di Agozzino. Le emozioni non finiscono e il Serradifalco sfiora il nuovo vantaggio al 70′ quando Rizzo si invola verso la porta di Giardina, ma sbaglia la conclusione. Al 75′ è invece la Libertas a sfiorare la rete, jammeh dopo una bella azione sulla destra, libera il destro, ma sulla traiettoria è pronto Diaby a respingere sulla linea di porta. E’ l’ultima vera occasione di un match il cui risultato è quello più giusto. Ora, nemmeno il tempo di prendere fiato che la Libertas può già concentrarsi alla gara di ritorno di mercoledi 29 novembre contro il Campobello di Mazara valevole per gli ottavi di finale di Coppa Italia. All’andata terminò 2-1 per la formazione di Stefano Pizzitola, pertanto, ai racalmuesti potrebbe bastare anche l’1-0, ma serve tanta concentrazione, quella che è mancata oggi, nel primo tempo.

LIBERTAS RACALMUTO: Giardina, Faija, Cino(83’De Marco), Jallow Basiru, La Mendola, Kujabi, Jammeh, Agozzino, Pino, Touray(50′ Kouyo), Cozma. Allenatore: Lillo Capraro

OLIMPIC SERRADIFALCO: Ricotta   G., D’Amico, D’Anna, Ricotta L., Diaby, De Mare, Giaconia D., Puntarello, Giaconia G., Rizzo (71′ Serrao), Mulè- Allenatore: Francesco Rabbita.

ARBITRO: Neri di Palermo

Postato in In evidenza, RACALMUTO, SportCommenti (0)

PROMOZIONE A – Il Partinicaudace asfalta anche l’Altofonte e allunga a +6


E’ un Partinicaudace incontebile, irrefrenabile, senza ostacoli e senza avversari. Asfaltato anche l’Altofonte con una cinquina e la dodicesima vittoria di fila su altrettante partite fa scappare la formazione di mister Perricone a + 6 sul Salemi,frenato sul pari a Campobello di Mazara. Mentre il Castellammare ’94 , pare aver sentito il colpo della sconfitta casalinga proprio contro la capolista, e oggi, ha rimediato un’altra sconfitta a Casteltermini. Ritorna al successo dopo un lungo digiuno l’Atletico Ribera sul Don Bosco Partinico. Finisce in parità il derby interprovinciale tra Libertas Racalmuto e Olimpic Serradifalco, un punticino che permette di muovere la classifica ad entrambe, per i racalmutesi si tratta del terzo risultato utile di fila  con i pensieri già rivolti alla gara di ritorno di Coppa Italia contro il Campobello di Mazara con la qualificazione ancora aperta. Debutta con un pareggio mister Falsone sulla panchina del Vallelunga, 1-1 contro il Città di Castellammare. La Fc Gattopardo esce sconfitta dalla trasferta di 5 Torri Trapani. 

Atletico Ribera – Don Bosco Partinico 4-1
Campobello – Salemi 1930 1-1
Casteltermini – Castellammare Calcio 94 3-1
Cinque Torri Trapani – Football Club Gattopardo 1-0
Città di Castellammare – Vallelunga 1-1
Libertas 2010 – Olimpic Serradifalco 1-1
Partinicaudace – Altofonte Football Club 5-1
Ravanusa – Nuova Sancis 2-2 giocata sabato

Classifica

Partinicaudace 36
Salemi 1930 30
Castellammare Calcio 94 26
Altofonte Football Club 19
Cinque Torri Trapani 18
Vallelunga 17
Città di Castellammare 16
Campobello 14
Football Club Gattopardo 13
Libertas 2010 13
Don Bosco Partinico 11
Nuova Sancis 11
Ravanusa 10
Olimpic Serradifalco 10
Atletico Ribera 9
Casteltermini 9

Prossimo turno – 03/12/17

Altofonte Football Club – Casteltermini
Castellammare Calcio 94 – Vallelunga
Don Bosco Partinico – Ravanusa
Football Club Gattopardo – Partinicaudace
Libertas 2010 – Città di Castellammare
Nuova Sancis – Campobello
Olimpic Serradifalco – Atletico Ribera
Salemi 1930 – Cinque Torri Trapani

Postato in SportCommenti (0)

PROMOZIONE A – 12^giornata, “Libertas Racalmuto – Olimpic Serradifalco”


In promozione, per la 12esima giornata del campionato, spicca certamente il derby interprovinciale tra Libertas Racalmuto e Olimpic Serradifalco. Si tratta di una sfida salvezza, con entrambe le formazioni, dopo anni di risultati eclatanti per le rispettive comunità hanno dovuto un po’ ridimensionare le ambizioni. L’obiettivo di questa stagione è il raggiungimento di una salvezza tranquilla. I racalmutesi sono reduci da due vittorie consecutive e vorranno continuare la scia di risultati utili, i falchetti, invece, non vincono dal primo ottobre, l’1-0 nel derby contro il Vallelunga. Come sempre, al di là della classifica sarà un derby avvincente e spettacolare. Si gioca alle ore 14.30 allo stadio Giuseppe La Mantia di Racalmuto e la gara sarà diretta da Andrea Neri di Palermo coadiuvato dagli assistenti Vito De Luca e Marco Gambino entrambi di  Palermo.

Postato in RACALMUTO, SportCommenti (0)

PROMOZIONE – La Libertas Racalmuto vince a Partinico sulla Don Bosco e prova la riscossa


La Libertas Racalmuto bissa il successo di domenica scorsa contro la Nuova Sancis, espugna per 3-2 il “La Franca” di Partinico mettendo sotto la Don Bosco di Mimmo Bellomo e compie un altro passo importante in classifica e soprattutto ritrova quei giocatori che più degli altri erano mancati in questo primo scorcio di campionato. Partita perfetta dei ragazzi di Lillo Capraro che hanno avuto in Cozma l’uomo assist, mentre in Pino, Jammeh ed Agozzino i realizzatori. Il match si sblocca al 30′ grazie a Pino che supera Versaci su assist di Cozma. Nella ripresa, al 55′ il raddoppio racalmutese con Jammeh. Al 60′ gli uomini di Mimmo Bellomo accorciano le distanze con D’Amico di testa. Al 75′ Pino libera sulla destra Cozma, che supera un difensore e dal fondo serve Agozzino(nella foto) che piazza la sfera sotto l’incrocio dei pali per il 3-1. All’80’ il Don Bosco realizza il gol del 3-2 con una punizione di Buchasvili. Per la Libertas Racalmuto una gran bella vittoria, tra l’altro meritata, che le consente di lasciare i bassifondi della classifica e guardare con fiducia e ottimismo il proseguo del campionato. La squadra è apparsa nettamente migliorata ed è in corsa anche nella Coppa Italia dove le basterà un risultato di misura anche 1-0 per accedere ai quarti di finale. Intanto, pensiero rivolto al prossimo avversario in campionato , il Serradifalco, in una partita certamente da non sottovalutare.

Postato in RACALMUTO, SportCommenti (0)

PROMOZIONE A – Il Partinicaudace passa anche a Castellammare per l’undicesima vittoria di fila


11 su 11, e anche il big match contro l’ormai ex seconda in classifica è accantonato con l’ennesima vittoria, l’undicesima di fila su altrettante gare di campionato un vero record. Questa Partinicaudace sembra davvero non conoscere ostacoli sulla sua strada che porta dritto verso l’Eccellenza. Violato il Matranga di Castellammare del Golfo contro la formazione di Mione che non aveva ancora perso in questo torneo, ma la legge del più forte nel calcio ha la sua valenza, adesso, solo il Salemi , vittoria in rimonta sul Ravanusa, rimane sulla scia della incontrastata capolista. Fa rumore la vittoria esterna della Libertas Racalmuto a Partinico contro la Don Bosco. Si tratta della seconda vittoria consecutiva per la formazione di Lillo Capraro che sale in una posizione di classifica più tranquilla. Buon pari della Gattopardo contro il forte Campobello di Mazara, si arrende il Casteltermini a Vallelunga e anche l’Atletico Ribera deve inchianrsi con la Nuova Sancis dei giovanissimi vera squadra da elogiare visto che il più grande giocatore in campo ha appena 22 anni.

 Altofonte Football Club – Cinque Torri Trapani 0-0
Castellammare Calcio 94 – Partinicaudace 0-1
Don Bosco Partinico – Libertas 2010 2-3
Football Club Gattopardo – Campobello 1-1
Nuova Sancis – Atletico Ribera 3-2
Olimpic Serradifalco – Città di Castellammare 1-1
Salemi 1930 – Ravanusa 2-1
Vallelunga – Casteltermini 3-0

Classifica

Partinicaudace 33
Salemi 1930 29
Castellammare Calcio 94 26
Altofonte Football Club 19
Vallelunga 16
Città di Castellammare 15
Cinque Torri Trapani 15
Campobello 13
Football Club Gattopardo 13
Libertas 2010 12
Don Bosco Partinico 11
Nuova Sancis 10
Ravanusa 9
Olimpic Serradifalco 9
Atletico Ribera 6
Casteltermini 6

Prossimo turno – 26/11/17

Atletico Ribera – Don Bosco Partinico
Campobello – Salemi 1930
Casteltermini – Castellammare Calcio 94
Cinque Torri Trapani – Football Club Gattopardo
Città di Castellammare – Vallelunga
Libertas 2010 – Olimpic Serradifalco
Partinicaudace – Altofonte Football Club
Ravanusa – Nuova Sancis

Postato in In evidenza, RACALMUTO, SportCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

dicembre: 2017
L M M G V S D
« Nov    
 123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031

STATISTICHE

Site Info

TRS98