Tag Archive | "Palma di Montechiaro"

PALMA DI MONTECHIARO – Impiegato lascia la porta socchiusa per il caldo, entrano i ladri e gli portano via 35 mila euro in contanti


Furto a Palma di Montechiaro. La vittima è un impiegato di 47 anni che, secondo quanto ricostruito dagli agenti del  locale Commissariato , dopo aver sentito quest’ultimo, avrebbe lasciato aperta la porta di casa per far circolare un po’ d’aria, dato il caldo. Il malvivente, o i malviventi, approfittando della distrazione del proprietario hanno agito tranquillamente e si sono introdotti in casa approfittando del fatto che l’uomo era in giardino e hanno portato via una busta in un armadio, contenente circa 35 mila euro in contanti. Il fatto è accaduto in una abitazione di via Cesare Cantù. Indagini sono in corso.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

PALMA DI MONTECHIARO – Morta 70enne investita da furgone, indagato il conducente del mezzo


 

Era stata investita da un furgone la scorsa settimana in via Roma, a Palma di Montechiaro. Era stata ricoverata all’ospedale “Sant’Elia” di Caltanissetta, ma l’altro ieri è deceduta. Si tratta,  di una pensionata settantenne.

La Procura ha disposto, per lunedì, l’autopsia. Il conducente del furgone, che si è prodigato per prestare immediatamente i primi soccorsi, è stato iscritto nel registro degli indagati per l’ipotesi di reato di omicidio stradale.  

 

Postato in AGRIGENTO, CALTANISSETTA, CronacaCommenti (0)

PALMA DI MONTECHIARO – Si è insediato il Sindaco Stefano Castellino


Inizia l’era di Stefano Castellino a Palma di Montechiaro. Ieri pomeriggio, ha preso possesso del suo ufficio , ed ha dato inizio, ufficialmente alla sua prima esperienza  da sindaco in questa nuova legislatura.  L’insediamento è stato fatto alla presenza del segretario comunale mentre il Dott. Antonino La Mattina , il commissario straordinario che ha amministrato il comune dallo scorso mese di febbraio, in sostituzione del Sindaco che si era dimesso dalla carica, Pasquale Amato, non era presente. Presenti anche due dei tre assessori designati in campagna elettorale, che comporranno la squadra amministrativa: Angela  Rinollo, Giuseppe Todaro e Giuseppe Saccomando.

 

 

 

 

 

 

 

Postato in AGRIGENTO, In evidenza, PoliticaCommenti (0)

PALMA DI MONTECHIARO – Viola domiciliari per incendiare casa parente, arrestato


I carabinieri della stazione di Palma di Montechiaro hanno arrestato in flagranza di reato C. A. classe 1963, disoccupato palmese, in atto sottoposto alla misura cautelare degli arresti domiciliari, per evasione, minaccia aggravata e tentato danneggiamento seguito da incendio.

In particolare i militari dell’Arma, hanno accertato che il 54enne palmese, per futili motivi connessi a dissidi di natura familiare, era uscito a piedi fuori dalla propria abitazione, in violazione delle prescrizioni impostegli dalla misura cautelare cui era sottoposto, al fine di danneggiare la porta d’ingresso di un’abitazione di proprieta’ di un suo parente, facendo uso di una bottiglia in plastica contenente del liquido infiammabile senza riuscirvi. L’arrestato e’ stato accompagnato presso la propria abitazione in regime di arresti domiciliari, in attesa dell’udienza di convalida.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

PALMA DI MONTECHIARO – Un ciclone dentro il Comune: indagate 29 persone


Un vero e proprio “ciclone” giudiziario si sta abbattendo dentro il comune di Palma di Montechiaro. Notificato l’avviso di conclusioni delle indagini per 29 persone, tra cui un ex sindaco, ex dirigenti dell’Utc dello stesso Comune, alcuni ex consiglieri comunali, un vigile urbano, diversi professionisti e semplici cittadini. 

Gli indagati – fa sapere il quotidiano La Sicilia – sono al centro dell’inchiesta su appalti truccati e concessioni edilizie date in cambio di “mazzette”, relativa a vincende che vanno dalla fine del 2010 al 2012. Per diversi indagati contestata l’associazione a delinquere. “Tra i promotori l’architetto, – si legge sul quotidiano – oggi pentito Giuseppe Tuzzolino, e l’ex sindaco di Palma di Montechiaro, Rosario Bonfanti, entrambi indagati nell’inchiesta, anche se il primo già ha patteggiato la pena a un anno e dieci mesi di reclusione, seguì la scarcerazione e l’inizio di una collaborazione con i magistrati agrigentini, poi con la Dda di Palermo”. 

L’avviso di conclusione delle indagini della Procura della Repubblica di Agrigento, è stato depositato a firma dei pubblici ministeri Andrea Maggioni e Matteo Delpini. Secondo la Procura più persone avrebbero messo in atto un’associazione, finalizzata ad accaparrarsi appalti pubblici milionari, creando anche false concessioni edilizie i cui proventi non venivano versati al Comune, ma sarebbero finiti nelle tasche della cosiddetta “cricca”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

PALMA DI MONTECHIARO – Inseguito da mandato di arresto europeo, arrestato 28enne


A Palma di Montechiaro la Polizia ha arrestato Onofrio Salvatore Cavaleri, 28 anni, inseguito da un mandato d’arresto europeo emesso dall’autorità giudiziaria tedesca per un tentato omicidio che sarebbe stato commesso lo scorso 14 maggio, a colpi d’arma da fuoco, in un negozio di Duisburg. Cavaleri è stato trasferito nel carcere Petrusa ad Agrigento a disposizione dei magistrati e in attesa dell’estradizione.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

PALMA DI MONTECHIARO – Deve scontare 2 anni per rapina ed estorsione, arrestato 35 enne


 Deve scontare due anni di residuo pena. E’ stato arrestato dalla polizia di Stato, e portato alla casa circondariale di contrada Petrusa ad Agrigento, Giovanni Alotto, 35 anni di Palma di Montechiaro. I poliziotti del commissariato hanno eseguito la sentenza della Cassazione che ha condannato il giovane palmese per rapina ed estorsione con l’aggravante del metodo mafioso.  

Alotto è stato dunque riconosciuto colpevole, dai giudici della Cassazione, della tentata estorsione ai danni del farmacista Claudio Sergio Miceli. Allora, al farmacista vennero chiesti dei soldi “per gli amici che stavano in galera”. Il rifiuto del farmacista fu categorico e alla fine del luglio del 2012 contro la sua Mercedes, lungo la statale 115 fra Palma ed Agrigento, vennero esplosi dei colpi d’arma da fuoco. 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

PALMA DI MONTECHIARO – Scompare via Tito. sarà dedicata ai Martiri delle Foibe


Non ci sarà più una via intitolata a Tito a Palma di Montechiaro . Da oggi, la strada che per anni ha portato il nome del dittatore jugoslavo cambierà toponimo: si chiamerà via dei Martiri delle Foibe. E‘ quanto ha deciso il commissario straordinario che amministra il comune, Antonino La Mattina, per riparare ad un errore del passato. Stamattina sono arrivate le nuove tabelle toponomastiche che sono state installate al Villaggio Giordano, proprio nella strada dove fino a pochi anni fa  c’era il commissariato di Polizia.   

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, EventiCommenti (0)

PALMA DI MONTECHIARO – Condannato per 3mila piante di marijuana


Ad Agrigento, al palazzo di giustizia, a conclusione del giudizio abbreviato, il giudice per le udienze preliminari, Alfonso Malato, ha condannato a 3 anni di reclusione Calogero Allegro, 29 anni, di Palma di Montechiaro, arrestato lo scorso 18 agosto 2016 dai Carabinieri per coltivazione, produzione e detenzione a fini di spaccio di marijuana. A Palma, in località “Giacobbe”, nel fondo agricolo di proprietà di Allegro, all’interno di una serra agricola, è stata scoperta in 9 campate una maxi piantagione di marijuana di circa 3 mila metri quadri, con 3 mila piante di canapa indiana fiorite ed in ottimo stato di vegetazione, dell’altezza variabile dai 2 ai 5 metri, pronte per essere raccolte, e per un valore di mercato stimato intorno ai 2 milioni di euro.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

PALMA DI MONTECHIARO – A fuoco 2 auto, una è di un finanziere


Due autovetture, una delle quali di proprietà di un finanziere, sono state devastate da un incendio. E’ accaduto, nella notte, a Palma di Montechiaro. Era mezzanotte circa quando i vigili del fuoco raccoglievano la richiesta di intervento. Ad accorrere nel centro di Palma sono stati i vigili del fuoco di Licata che sono rimasti al lavoro fino alle due. Le cause del rogo non sono chiare e da accertare.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

giugno: 2017
L M M G V S D
« Mag    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98