Tag Archive | "Porto Empedocle"

PORTO EMPEDOCLE – Interrogazione consiliare di Salvatore Bartolotta su situazione degrado al Villaggio Bellavista


Il consigliere comunale di Porto Empedocle, Salvatore Bartolotta, ha sollecitato l’ amministrazione comunale ad intervenire urgentemente a rimedio della condizione di grave degrado in cui versa la villa comunale “Mini zoo ecologico” al Villaggio Bellavista. Salvatore Bartolotta,  afferma : “La villetta  si trova in completo stato di abbandono con pavimentazione sconnessa e divelta in più punti, con sterpaglie e verde non curato, con le giostrine evidentemente danneggiate e potenzialmente pericolose per i cittadini, con i cestini e i terreni confinanti stracolmi di rifiuti e privi della pulizia quotidiana o periodica. Il perdurare di tale stato di degrado trasforma la villetta comunale in un luogo poco sicuro ed estremamente pericoloso per chi volesse entrarvi”.

VILLAGGUIO BELLAVISTA

 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

PORTO EMPEDOCLE – La consigliere Pullara contro gli zaini troppo pesanti


Al Comune di Porto Empedocle, la consigliere comunale Antonina Pullara (nella foto), del gruppo “Donne al Comune”, si è rivolta alla sindaca Ida Carmina in riferimento ai disagi, non indifferenti, a cui sono costretti gli alunni a causa dei pesanti zainetti scolastici, sempre più appesantiti dall’ eccessivo materiale scolastico, e a danno della salute e, in particolare, della colonna vertebrale. Antonina Pullara ricorda che la normativa in materia impone che il peso complessivo dello zaino scolastico non deve superare il 10-15% del peso corporeo dell’alunno. Dunque, la consigliere Pullara afferma : “Ho chiesto all’ Amministrazione Comunale di dotare le aule di armadietti che possano accogliere i materiali degli alunni, e di sollecitare i dirigenti scolastici a far lasciare i libri dei bambini a scuola per tutta la settimana con una circolare che informi i Docenti sulla regolamentazione della questione organizzativa che puo’ prevedere diversi approcci alla problematica e diverse soluzioni alternative”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenza, ScuolaCommenti (0)

PORTO EMPEDOCLE – Giuseppe Putrone invoca 30 anni anzichè l’ ergastolo


Il boss di Porto Empedocle, Giuseppe Putrone, condannato all’ergastolo nell’ ambito del processo antimafia cosiddetto “Akragas”, tramite il proprio difensore, l’ avvocato Salvatore Collura, si è rivolto alla Corte d’Assise di Agrigento e ha chiesto di scontare 30 anni di carcere, in ragione del giudizio abbreviato già richiesto al tempo del processo Akragas, nel 2000. Tale istanza fu rigettata. Giuseppe Putrone ha già scontato 20 anni di reclusione.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

PORTO EMPEDOCLE – Misterioso ferimento di un sorvegliato


Misterioso ferimento a Porto Empedocle.  La vicenda riguarda un uomo di 35 anni, nativo del luogo, che l’altro ieri si sarebbe presentato in ospedale ricoperto di ferite. L’uomo è un pregiudicato sottoposto alla sorveglianza speciale e ha dichiarato di essere caduto

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

PORTO EMPEDOCLE – Lunedi 16 gennaio parte la raccolta differenziata


Partirà lunedì 16 gennaio,  il nuovo servizio “porta a porta” nel comune di Porto Empedocle che riguarderà, in questa prima fase, le utenze domestiche e commerciali della cosiddetta “Zona A”, che comprende contrada Bellavista, contrada Ciuccafa, contrada Pero, Lido Azzurro, contrada Marinella, contrada Caliato,  Zona Bassa da zona Cannelle a zona Stazione, Salita Spinola e Zona Vincenzella.

Il nuovo servizio, rientra nell’ambito del progetto denominato “Da stasera uscite separati” messo a punto dall’Aro Vigata – Scala dei Turchi, (che comprende anche il comune di Realmonte) e verrà assicurato dalle imprese Iseda-capofila, Icos ed Ecoin.

A tutti i cittadini utenti che si sono recati presso gli uffici messi a disposizione dall’Aro, sono già stati consegnati sia i contenitori di plastica di differenti colori che saranno utilizzati per effettuare la suddivisione dei rifiuti, sia i calendari giornalieri a cui dovranno attenersi.

“Un giorno prima dell’inizio del servizio – spiegano dall’Aro – ricordiamo che verranno tolti tutti i cassonetti dei rifiuti nelle zone interessate dal nuovo servizio, per cui invitiamo i cittadini che non lo hanno ancora fatto, a recarsi presso gli uffici di Via IV Novembre, al civico 8, per ritirare, a titolo assolutamente gratuito,  i contenitori  necessari per differenziare i rifiuti”.

I cittadini delle zone individuate dovranno esporre i contenitori di plastica precedentemente ritirati, all’esterno delle proprie abitazioni o dei condomini dalle 20 fino alle 6 del mattino.  Il primo materiale ad essere conferito con il nuovo metodo, sarà il secco residuo.

Per tutti i cittadini che si avvicinano per la prima volta alla raccolta differenziata, c’è inoltre un nuovo sito web: www.differenziatavigata-scaladeiturchi.it a disposizione di chiunque voglia informazioni e chiarimenti sia sul servizio porta a porta, che sulle modalità di conferimento delle varie tipologie di rifiuti.

Il sito è stato realizzato proprio per creare un contatto quanto più immediato possibile tra cittadini e aziende per ottenere risposte personalizzate ai diversi tipi di dubbi che possono sorgere al momento dell’avvio di un nuovo servizio. All’interno del sito ci sono, fra l’altro, gli orari di apertura degli uffici Start-up e i calendari dei diversi conferimenti.

“Ancora una volta – evidenzia Giancarlo Alongi l’Amministratore delegato di Iseda  in rappresentanza di Icos e Ecoin – l’impegno delle nostre aziende associate, vuole essere fortemente indirizzato a garantire ai Comuni dell’Aro Vigata, pulizia, decoro urbano, rispetto per l’ambiente e un risparmio sui costi, incrementando, in tal modo, il benessere e la qualità della vita delle famiglie, delle attività commerciali e dei visitatori. Per farlo abbiamo messo in campo tutte le nostre forze per lo sviluppo di un piano organizzativo ampio e strutturato, capace di accompagnare in maniera efficace i cittadini nel passaggio al nuovo servizio di raccolta differenziata “porta a porta”.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

PORTO EMPEDOCLE – Per anni abusi sessuali su una ragazzina, 6 anni a un cinquantenne


Il Tribunale di Agrigento ha condannato a 6 anni di reclusione un uomo di 50 anni di Porto Empedocle imputato di avere abusato, per tanti anni, della nipote della propria compagna. Alla presunta parte offesa, che si è costituita parte civile tramite l’avvocato Serena Gramaglia, il giudice ha riconosciuto un anticipo sul risarcimento del danno. L’ imputato è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Agrigento il 17 aprile del 2014 a seguito della denuncia della madre della presunta vittima degli abusi. Lo stesso imputato, difeso dall’avvocato Pierina Gucciardo, si è sempre difeso affermando di non avere mai abusato della ragazzina, e che a lui sono state rivolte solo menzogne. A conclusione della requisitoria, la pubblico ministero Brunella Sardoni ha invocato la condanna a 8 anni per violenza sessuale.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

PORTO EMPEDOCLE – Giro di banconote false


La Polizia di Stato si sta occupando di un caso di spendita di denaro falso a Porto Empedocle. L’ennesimo caso che ha fatto lanciare l’allarme:”Attenzione. Circolano banconote false. Occorre stare attenti”. Una giovane- secondo la ricostruzione della polizia- dopo essere stata a fare la spesa in un supermercato ha ricevuto il resto di 20 euro, in un’unica banconota. Banconota che avrebbe voluto spendere in un altro negozio che, però, non l’ha accettata in quanto falsa. A questo punto, la giovane sarebbe tornata al supermercato ed avrebbe chiesto l’intervento del genitore. Sul posto visto che si era creata una diatriba, sono accorsi i poliziotti del commissariato Frontiera che hanno prima riportato la calma e poi ricostruito l’accaduto. Per l’ipotesi di reato di spendita di banconota falsa è stata formalizzata una denuncia, in stato di libertà, alla Procura.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

PORTO EMPEDOCLE – Violazione misura prevenzione, arresto


I poliziotti del Commissariato di Porto Empedocle, capitanati dal vice Questore, Cesare Castelli , hanno arrestato ai domiciliari James Burgio, 24 anni, di Porto Empedocle, già sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno a Porto Empedocle. Il provvedimento cautelare è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Agrigento, dopo le numerose segnalazioni da parte della Polizia, che ha riscontrato numerose e ricorrenti violazioni alle prescrizioni imposte a Burgio con la misura di prevenzione. Ad esempio, James Burgio si sarebbe accompagnato con soggetti condannati o sottoposti a misure di prevenzione o di sicurezza, violando la prescrizione impostagli con la sorveglianza speciale.

 

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

PORTO EMPEDOCLE – Bimbo ferito da petardo rimane grave


Sarà necessario aspettare i prossimi giorni per una corretta verifica dell’evoluzione clinica. E’ quanto sostengono i medici dell’ospedale Civico di Palermo che hanno diagnosticato un brutto trauma con lesioni ossee, tendinee e cutanee al bambino di 9 anni di Porto Empedocle che ha raccolto un petardo trovato casualmente per strada. Petardo che gli è esploso tra le mani. L’episodio si è verificato nel pomeriggio del primo gennaio, nel quartiere del piano Lanterna .

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

PORTO EMPEDOCLE – Un furgone sospetto bloccato in pieno centro


Un furgone sospetto si aggira per il centro urbano di Porto Empedocle. La polizia di Stato, grazie alle tante segnalazioni dei cittadini, riesce a bloccarlo. Una volante del commissariato “Frontiera” si è subito portata in zona e non ci ha messo molto tempo ad intercettare il furgone. E’, così, scattato il controllo. Il furgone è risultato essere sottoposto a fermo amministrativo e dunque non avrebbe potuto essere in marcia. Inoltre, il mezzo era senza alcuna polizza assicurativa. Subito è stato posto sotto sequestro, senza che venisse – almeno questa volta – affidato in custodia al proprietario. Un uomo che, di fatto, è stato costretto a tornare a casa a piedi. Elevate centinaia di euro di sanzioni amministrative.

 

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK

ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

HERCOLE NEWS 24

STASERA IN TV

Calendario

gennaio: 2017
L M M G V S D
« Dic    
 1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031  

STATISTICHE

Dettagli www.trs98.it

Site Info

TRS98