Tag Archive | "San Leone"

AGRIGENTO – Il Team del Premio Karkinos continua a mobilitare la città


Organizzato dall’Associazione Culturale ANTICHE TRADIZIONI POPOLARI e dal suo  Presidentedott. Carmelo Cantone, SABATO 25 NOVEMBRE AL PORTICCIOLO DI SAN LEONE, si è svolto il  KARKINOS FLASH MOB.

Lo scopo della manifestazione, era quello di iniziare a diffondere il messaggio che quest’anno trasmette il PREMIO KARKINOS ovvero “Ce la possiamo fare”.

“Basta con la sadica denigrazione di tutto ciò che si fa in questa terra e di tutti quelli che bene o male fanno qualcosa – dice Cantone – occorre investire su una nuova cultura dell’elogio e dell’esaltazione delle positività locali.E’ assolutamente necessario invertire la tendenza”.

Francesco Novara copromotore dell’iniziativa aggiunge che “E’ nostro dovere, ad ogni livello, favorire ed incoraggiare le idee e le start up come cardine del nostro sviluppo: sarà il segno di una nuova consapevolezza che, anche ad Agrigento, “ce la possiamo fare”.

Postato in AGRIGENTO, Cultura, Eventi, In evidenzaCommenti (0)

SAN LEONE – Rubati oro ed orologi in una abitazione di via Caratozzolo


Hanno portato via tutti i monili in oro e gli orologi custoditi fra cassetti e portagioielli dell’abitazione. Ad essere presa di mira è stata, ancora una volta, una villetta di via Caratozzolo a San Leone. Approfittando della momentanea assenza dei padroni di casa , una banda di malviventi è riuscita , dopo avere forzato una porta-finestra, ad intrufolarsi all’interno della residenza, mettendo tutto a soqquadro, trovando oro ed oggetti di valore per un ammontare di svariate migliaia di euro. La proprietaria della casa fatta la scoperta del furto subito ha avvertito subito il 112. I carabinieri hanno raccolto la denuncia contro ignoti per furto aggravato e avviato le indagini.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

PORTO EMPEDOCLE – L’aggressione ad una trans: 2 condanne e un patteggiamento


Uno dei tre giovani patteggia tre mesi di reclusione e definisce la propria posizione giudiziaria evitando un vero e proprio processo. Le altre due imputate, accusate di avere aggredito a calci e pugni  due anni fa a San Leone, una giovane trans dopo una lite in un chiosco sulla spiaggia , scelgono il giudizio abbreviato e vengono condannate. Gli imputati erano Carmelo Gabriele Costanzo, 25 anni, di Serradifalco; Soraya Liotta, 26 anni ,di Grotte e Sabrina Aquilina , 23 anni di Grotte.  Queste ultime due sono state condannate a due mesi e 20 giorni di reclusione.  I tre imputati sono stati riconosciuti colpevoli di lesioni personali aggravate a carico della trans 40 enne, Ambra Meli, all’anagrafe Andrea Meli, 42 anni di Porto Empedocle, che non si è sottratta a denunciare l’episodio pubblicamente mostrando il proprio volto e le sue generalità, costituendosi parte civile con l’assistenza dell’avvocato Giuseppe Aiello.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

SAN LEONE – Fiamme al viale dei Giardini, devastata auto dal fuoco


Prima l’incendio auto in viale Delle Dune, dove ad andare distrutta è stata la Lancia Y di un commerciante ambulante. Poi, alle 5,30 circa, un nuovo rogo che ha avvolto e devastato una macchina che era posteggiata in viale Dei Giardini, sempre nel rione balneare di San Leone. 

Ed ancora una volta sono intervenuti i vigili del fuoco del comando provinciale di Villaseta. Pompieri che, idranti alla mano, hanno tentato di salvare il salvabile. Per la vettura c’è stato però ben poco da fare, visto che è stata pesantemente – forse anche irrimediabilmente – danneggiata. 

Non viene  esclusa alcuna ipotesi: né quella del dolo e nemmeno quella di un incendio dovuto a cause accidentali. 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

SAN LEONE – Rubano un motorino: denunciati


Due giovani sono stati denunciati alla Procura per furto aggravato in concorso ed uno anche per resistenza a pubblico ufficiale e guida senza patente. Al 113  è arrivata una richiesta di aiuto. Un giovane, che aveva posteggiato il suo motociclo a San Leone , al momento di riprenderlo non lo ha più ritrovato. La volante “Atenea” della Polizia accorreva sul posto e incrociava la moto e riconosceva – ricostruiscono dalla Questura – C.S., alla guida. A bordo, c’era anche un altro giovane, pure lui identificato. All’alt i due scappavano , venendo bloccati in via Platone dove U.E., tentava una nuova fuga su una Vespa. Intanto, C.S., veniva bloccato e il motorino restituito al proprietario.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

POLIZIA – San Leone e Licata raffica di controlli con multe e sequestri


In questo week end, personale della Polizia di Stato è stato impegnato su diversi fronti, specie nelle zone marittime di San Leone e Licata.

A Licata ha effettuato un controllo straordinario del territorio, che ha consentito di raggiungere i seguenti risultati: 83 persone controllate; 45 veicoli controllati; 6 posti di controllo; 9 contravvenzioni al Codice della strada; 10 punti della patente decurtati; 10 persone controllate sottoposte a misure; 1 documento ritirato; 1 veicolo sottoposto a fermo amministrativo; 4 esercizi pubblici controllati.
Nel corso della settimana, il medesimo personale ha effettuato una serie di controlli in diversi esercizi commerciali di quel centro cittadino. Sono state accertate ben nove violazioni per musica ad alto volume oltre gli orari consentiti, con l’elevazione di altrettante sanzioni amministrative per un importo di euro 620 ciascuna.
Nella località di San Leone, la Polizia di Stato, ha effettuato dei controlli in diversi esercizi commerciali, anche con l’ausilio di personale dell’Asp che, a bordo di un camper, ha posto in essere un’importante opera di sensibilizzazione e di informazione ai giovani circa le conseguenze dannose conseguenti all’abuso di sostanze alcoliche e stupefacenti.
Durante tale attività, il personale impegnato ha contribuito in modo risolutivo al ritrovamento di un bambino smarrito dai genitori.
L’impegno profuso dalle Istituzioni mediante questi servizi è l’ennesimo esempio della vicinanza a chi frequenta le predette località balneari che diventano pertanto sempre più sicure e vivibili.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

SAN LEONE – Uomo stroncato da infarto durante lo jogging


Ad Agrigento, a San Leone, verosimilmente un infarto ha stroncato prematuramente un uomo impegnato nello jogging. Si tratta di un vigile del fuoco, di Favara, di 46 anni di età, Salvatore Cucchiara, in corsa lungo il Viale delle Dune. Il podista all’improvviso si è accasciato a terra, in prossimità della prima traversa delle spiagge. E a nulla sono valsi gli interventi sanitari di rianimazione tempestivamente prestati dagli operatori del 118. Sul posto è intervenuta la Squadra Volanti della Polizia.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

SAN LEONE – Violenta rissa tra due commercianti asiatici


Ad Agrigento, a San Leone, al lungomare Falcone e Borsellino, si è scatenata una violenta rissa tra due venditori ambulanti originari del Bangladesh. Sul posto sono intervenuti i Carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile e le ambulanze del 118. Entrambi i commercianti sono stati soccorsi in ospedale, al “San Giovanni di Dio”.

Postato in AGRIGENTO, CronacaCommenti (0)

SAN LEONE – Palmese sorpreso a casa dai “falchi” con droga


I poliziotti della sezione Falchi della Squadra Mobile di Agrigento, capitanati da Giovanni Minardi, hanno denunciato R L, sono le iniziali del nome, 44 anni, originario di Palma di Montechiaro, perché sorpreso a casa sua, in via Cavaleri Magazzeni, a San Leone, di 66 grammi di marijuana e altro materiale utile al confezionamento della droga.

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

SAN LEONE – Pestato per difendere la fidanzata, laureando rischia un occhio


Un ventitreenne è stato selvaggiamente picchiato da un “branco” composto da almeno 7 persone. Il giovane è finito all’ospedale “San Giovanni di Dio”. Rischia di perdere l’occhio destro. Lo riporta il quotidiano La Sicilia. E’ accaduto sul lungomare Falcone-Borsellino a San Leone, nella notte fra sabato ed ieri. A quanto pare, un giovane avrebbe importunato la fidanzata del ventitrenne che ha, naturalmente, chiesto spiegazioni. Ed è proprio a questo punto che il giovane sarebbe stato accerchiato e picchiato. 

Dopo il pestaggio, il “branco” si è dileguato ed ha fatto perdere le proprie tracce, mentre il giovane ferito è stato soccorso e portato all’ospedale di contrada Consolida. I carabinieri hanno avviato le indagini per tentare di identificare i componenti del gruppo che hanno massacrato il ventitreenne. 

Postato in AGRIGENTO, Cronaca, In evidenzaCommenti (0)

Advert

TROVACI SU FACEBOOK




ULTIME NOTIZIE

PREVISIONI METEO

ALMANACCO

STUDIO 98 PROMO




STASERA IN TV




Calendario

gennaio: 2018
L M M G V S D
« Dic    
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
293031  




STATISTICHE

Site Info

TRS98