Tele Studio98

la forza dell'innovazione

AGRIGENTO – Presentato il nuovo direttivo Fai giovani

Il capogruppo FAI Giovani Ruben Russo ha presentato nel corso di una conviviale, il nuovo direttivo del Gruppo FAI Giovani

Il capogruppo FAI Giovani Ruben Russo ha presentato nel corso di una conviviale, il nuovo direttivo del Gruppo FAI Giovani

La nuova squadra è formata da Alessandro La Rosa che svolgerà le funzioni di Segretario, Vanessa Cacioppo , responsabile dei volontari, Livio Reginella che avrà la responsabilità della raccolta fondi e Simona Volpe , che assumerà la responsabilità della Cultura.

Nel corso della serata, alla quale hanno anche partecipato i delegati FAI di Agrigento e i volontari, il Capo delegazione, Giuseppe Taibi, ha ringraziato tutti i Volontari, i delegati, il FAI Giovani e lo Staff della kolymbethra per il successo delle recenti Giornate FAI di Primavera ed ha anticipato l’imminente inizio del censimento “I Luoghi del Cuore”, la campagna nazionale per i luoghi italiani da non dimenticare, promossa dal FAI. “I Luoghi del Cuore”, ricordiamo, è il più importante progetto italiano di sensibilizzazione sul valore del nostro patrimonio che permette ai cittadini di segnalare al FAI attraverso un censimento biennale i luoghi da non dimenticare.

Nel corso dell’ultimo censimento, il territorio agrigentino è stato premiato con diversi luoghi che hanno superato i 2000 voti. Tra questi, la Scala dei Turchi, il Teatro Andromeda, l’Officina delle Tradizioni Popolari, il boschetto di Maddalusa, l’eremo di Santa Rosalia alla Quisquina e la Biblioteca Lucchesiana. Quest’ultima, inoltre, grazie al successo ottenuto al censimento​2020, è stata scelta, insieme al Museo Archeologico Pietro Griffo, quale sede del Progetto Genesi: Arte e Diritti Umani, in mostra ad Agrigento dal 5 giugno al 4 settembre 2022

Si tratta di una mostra espositiva itinerante, a cura di Ilaria Bernardi, che ha percorso l’Italia da Nord a Sud, toccando quattro città: Varese, Assisi, Matera, per chiudere ad Agrigento. Le città scelte sono tutte di grande rilevanza dal punto di vista storico- artistico e ambientale e sono siti sedi di beni patrimonio UNESCO.​

About The Author

Condividi