AGRIGENTO – Inchiesta “La carica delle 104”, Giuseppa Gallo ai domiciliari

Giuseppa Gallo, pneumologo di Naro rimasta convolta nell’inchiesta “La carica delle 104”, è stata scarcerata dal Gip del Tribunale di Agrigento, ma rimane sottoposta al regime degli arresti domiciliari. L’operazione ha permesso di smantellare un presunto giro di false attestazioni per l’ottenimento dei benefici previsti dalla legge 104, tra i quali permessi retribuiti e trasferimenti ai dipendenti con disabilità o che assistono familiari che ne sono affetti.

Il Gip, su istanza del difensore della donna, Salvatore Pennica, ha deciso, dopo aver verificato opportunamente i comportamenti processuali della professionista che si è assunta le proprie responsabilità, ha avuto un atteggiamento collaborativo valutando altresì come elemento significativo la patita detenzione.

Il giudice ha inoltre disposto di non dover applicare il braccialetto elettronico concedendo alla donna la possibilità di recarsi a casa liberamente dove potrà avere rapporti solo ed esclusivamente con i propri familiari.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.