Ucciso da una stufa a legna: è morto a Monreale l’attore Giovanni Martorana

È morto l’attore Giovanni Martorana. Secondo gli inquirenti sarebbe deceduto due giorni fa a causa di un avvelenamento da monossido di carbonio, sprigionato da una stufa a legna.

Il suo corpo è stato trovato, oggi, riverso per terra nella sua abitazione di contrada Pezzingoli nei pressi di Monreale.

Ha preso parte ai film “I Cento Passi” e “La Meglio Gioventù” entrambi di Giordana, “Baaria” e “Malèna”, entrambi di Tornatore.

Aveva recitato anche in “Quando sei nato non puoi più nasconderti”, regia di Marco Tullio Giordana, “Io, l’altro” di Mohsen Melliti, “La matassa” di Giambattista Avellino e Ficarra e Picone, “Vento di Sicilia”, regia di Carlo Fusco, “L’ultimo padrino”, con la regia di Marco Risi.

Ultimamente aveva preso parte anche alle fiction tv recitando vicino a Vincent Spano in “L’Onore e il Rispetto”, aveva recitato anche nella serie televisiva “Squadra antimafia – Palermo oggi”.

Condividi
  • 33
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    33
    Shares
  • 33
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.