Va in archivio la 2a Magna via Franchigena “Palermo – Agrigento” del team di Gianni Messina

Dopo 2 giorni e mezzo, per la durata complessiva di quasi 28 ore e mezzo di pedalata e 220 km di percorrenza si è conclusa con l’arrivo alla Cattedrale di Agrigento la seconda Magna Via Franchigena capeggiata dal team di Gianni Messina di Racalmuto e composto da Camillo Mulè, Lilluccio Conte, Vincenzo Agnello, Daniel Vaccarello e Carlo Carrara. E’ stata una bellissima impresa, la seconda di Gianni Messina che già aveva percorso la tappa Palermo- Agrigento nel 2017. E’ stato un contesto naturalistico tutto da vivere , a dimostrazione delle bellezze anche naturali che offre il nostro territorio siciliano- dichiara soddisfatto Gianni Messina – , c’è stato qualche ritardo rispetto ai tempi di marcia, ma è stata un’avventura indimenticabile . Particolarmente significativa anche la tappa di Aragona , dove ad attendere i protagonisti il Signor Caloero dello Sperdicchio Wine Bar che, oltre ad accogliere rifocillare i corridori essendo parte integrante del Comitato della Magna Franchigena apponendo le credenziali della tappa si è complimentato con tutti loro. Insomma un’esperienza vissuta in maniera positiva che archivia l’edizione 2021, pensando già alla prossima che possa essere ancora più contemplativa e si spera possa aumentare anche il numero dei partecipanti.   

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.