SICILIA – SISTEMA GIACCHETTO, si allarga lo scandalo spunta la Tommasi

SICILIA – SISTEMA GIACCHETTO, si allarga lo scandalo spunta la Tommasi

Lo scandalo escort sembra non avere confini.   Spuntano tremila euro girati a Sara Tommasi per “prestazioni di altra natura”.  Un’inchiesta della procura di Palermo ha scoperchiato un “sistema inquietante”, una rete di corruzione sugli appalti dei grandi eventi. Tangenti e soldi dei contribuenti erano destinati a viaggi dei politici della Regione Sicilia, a vini pregiati ma anche a escort. Sull’isola ci sono stati 17 arresti. Coinvolti politici e funzionari dell’ente regionale. Emerge ancora una volta la zona grigia tra politica e mafia, visto che in carcere ci finisce anche Gaspare “Rino” Lo Nigro, ex direttore dell’agenzia per l’impiego ma anche sospettato di avere legami con il boss Domenico Raccuglia. Un “pentito” ha fatto anche il nome di Sara Tommasi, come spiega il Fatto Quotidiano. La soubrette sarebbe stata beneficiaria di un bonifico di tremila euro nel luglio del 2010. Si trattava di un servizio fotografico ma Angelo Vitale ha affermato che Faustino Giacchetto (faccendiere coinvolto nella vicenda) gli avrebbe fatto intendere che il compenso era dovuto a “prestazioni di altra natura”.

 

Lascia un commento

ULTIME NOTIZIE