AGRIGENTO – Emergenza rifiuti, commissari nei Comuni che non pagano Gesa[VIDEO]

Prosegue lo sciopero dei netturbini ad Agrigento e nei comuni della provincia che fanno parte dell’Ato Ag2. Protestano perché sono senza stipendio da quattro mesi. Alcuni di loro ieri hanno cominciato lo sciopero della fame davanti alla Prefettura. Dalla Regione sono partite le diffide ai Comuni inadempienti che dovranno versare nelle casse di Gesa quanto da loro dovuto. In caso contrario verranno commissariati. La ditta Catanzaro ha intanto concesso una proroga di 10 giorni per consentire a gesa di reperire i fondi necessari al pagamento della fattura di luglio per il conferimento dei rifiuti nella discarica di Siculiana. Nel frattempo la situazione igienico-sanitaria nei comuni interessati dallo sciopero dei netturbini si sta facendo sempre più grave.

VIDEO: Paolo Picone gds

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.