AGRIGENTO – Omicidio Damiano Costantino, aperto il processo.

Aperto, davanti ai giudici della Corte d’Assise d’Appello, a Palermo, il processo a carico di Gennaro Costantino, 24 anni, originario della Russia, che l’8 novembre 2009 uccise il padre adottivo Damiano, di 61 anni. La Corte ha accolto la richiesta degli avvocati Anna Americo e Ninni Giardina di accertare le condizioni di salute psichiatriche dell’imputato e così è stato disposto l’esame del perito che, durante il processo di primo grado, era stato incaricato di verificare le condizioni di imputabilità del giovane nonché la sua attuale condizione sanitaria. In primo grado il giovane è stato condannato a 16 anni di reclusione, dopo che la  perizia psichiatrica lo aveva riconosciuto capace di intendere e di volere. Costantino Gennaro Costantino durante la carcerazione è stato più volte rinchiuso presso l’ospedale psichiatrico giudiziario di Barcellona Pozzo di Gotto a causa delle sue precarie condizioni psichiatriche. L’udienza è stata aggiornata al 25 ottobre, in quella data sarà esaminato il perito.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.