ALESSANDRIA DELLA ROCCA – Omicidio Busciglio, Leto rimane in carcere

Il Tribunale del Riesame di Palermo ha rigettato la richiesta, avanzata dall’avvocato Antonio Gaziano, di annullamento della misura cautelare in carcere nei confronti di Pietro Leto, 19 anni di Alessandria della Rocca, fermato dai carabinieri subito dopo l’omicidio di Vincenzo Busciglio, 23 anni, accoltellato mortalmente nella piazza del paese. 

Leto, ha sempre negato il suo coinvolgimento nel brutale assassinio dichiarandosi estraneo ai fatti. Non la pensa così la Procura di Sciacca con il sostituto procuratore Roberta Griffo, titolare del fascicolo d’inchiesta. Secondo gli inquirenti l’indagato starebbe omettendo alcuni particolari e, non è da poco, il fatto che la vittima prima di morire avrebbe indicato in Leto proprio il protagonista dell’agguato.


Condividi
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.