CANICATTI’ – La morte del clochard romeno: aperta inchiesta

È stata aperta una formale inchiesta sull’incidente avvenuto nella notte tra lunedì e martedì scorso lungo la strada statale 123 che ha provocato la morte del clochard di origini rumene Costanti Bojuru di 63 anni, investito da un’auto in corsa. La Procura di Agrigento ha iscritto sul registro degli indagati, come atto dovuto, l’automobilista alla guida dell’utilitaria che ha travolto il senza tetto. Si tratta di un uomo di Sommatino.

Per lui il reato ipotizzato è quello di omicidio colposo. Sulla vicenda però rimangono al momento numerosi punti d’ombra che saranno le indagini dei carabinieri della Compagnia di Canicattì a cercare di chiarire. Risposte che potranno arrivare anche a seguito dell’autopsia che è stata disposta dal Pm Matteo Delpini, che coordina l’indagine, e che è stata effettuata ieri pomeriggio all’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.