COPPA ITALIA – Capolavoro Libertas, rimonta in 7 minuti sul Camp. di Mazara e qualificazione ai Quarti

E’ successo di tutto allo stadio Giuseppe La Mantia nella gara di ritorno degli ottavi di finale di Coppa Italia Promozione.La Libertas Racalmuto all’83’ è ad un passo dall’eliminazione ma accade quello che non t’aspetti con una qulificazione miracolosa ai quarti di finale. La gara di andata conclusa 2-1 per il Campobello di Mazara dava una sola possibilità alla Libertas di qualificazione : vincere anche con il minim o scarto. La partita si mette subito in salita per gli uomini di Lillo Capraro che, al 6′ subiscono contro un calcio di rigore per un fallo di La Mendola su Scappini ritenuto da sanzionare. Dal dischetto Rustico trasforma spiazzando Giardina. La reazione della Libertas è macchinosa. Ci prova al 18′ con Pino con il tiro che lambisce il palo e al 20′ con Cozma la cui conclusione finisce di poco a lato. Al 27′ il Campobello potrebbe chiudere ogni discorso, con Rustico servito in piena area, a tu per tu con Giardina, con il numero uno racalmutese che compie una parata miracolosa che si rivelerà decisiva ai fini della qualificazione. Nella ripresa, è una Libertas arrembante che non concede più metri al Campobello . Gli ospiti anche complice l’espulsione per doppia ammonizione di Calandrino  al 52′ rimangono per quasi tutto il  secondo tempo in inferiorità numerica e non riescono più a pungere. Il portiere Napoli salva i suoi con 3-4 interventi decisivi ma nulla può all’83’ su un diagonale imprendibile di Alessio La Mendola che si insacca all’angolino per l’1-1. A questo punto la Libertas continua ad accelerare e capisce che può ancora costruire il miracolo e poco prima del 90′ segna con Pino servito da Ruggieri bravo ad involarsi sulla fascia sinistra. Nel secondo dei tcinque minuti di recupero ci pensa Cozma con uno dei suoi tocchi a regalare una qualificazione miracolosa e impensabile ai quarti di finale.

LIBERTAS RACALMUTO: Giardina, Toure Moussa Cino, Yallow Basiru, Kouyo, Toure Yaya(52′ Ruggieri), Jammeh(70′ Bojang), La Mendola, Pino, Agozzino, Cozma. Allenatore Lillo Capraro

CAMP. DI MAZARA: Napoli, Bonino, Scappini, Siragusa, Montepiano, Calandrino, La Bella, Sparacia, Rustico, Nizzola, Rallo. Allenatore: Stefano Pizzitola

RETI: Rustico (rig) al 7′, La Mendola 83′ , Piuno 89′ Cozma 92′

ARBITRO C cristoforo Cristian De Caro di Agrigento . ASssistenti: Gallea e Bennici di Agrigento

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.