RAFFADALI – Giallo morte di Paolo Alongi: i familiari chiedono riapertura indagini

Non si rassegnano. Nemmeno davanti alla richiesta di archiviazione presentata dalla Procura della repubblica ed accolta dal Gip.

Per la legge, ad oggi, la morte del giovane raffadalese Paolo Alongi è sopraggiunta per cause naturali. Nessun evento doloso o colposo.

Ma la madre di Paolo, soprattutto ed i suoi familiari si stanno giocando tutte le carte, anche quelle della disperazione ed al Gip del Tribunale di Agrigento, assistite dall’avvocato Salvatore Tirinnocchi, hanno chiesto qualche giorno fa di dichiarare nullo il decreto di archiviazione e procedere oltre nel tentativo di poter risalire alle cause della morte di Paolo Alongi che per i familiari non è avvenuta per cause naturali. 

FONTE. GRANDANGOLO AGRIGENTO

Condividi
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.