SCIACCA – Accusato di atti soceni in luogo pubblico: assolto 48enne

Con la formula “il fatto non costituisce reato” il Tribunale di Sciacca, ha assolto un 48enne del luogo, accusato di atti osceni in luogo pubblico. I fatti risalgono all’11 giugno del 1012, quando in località Muciare, nei pressi di una spiaggia, l’uomo venne sorpreso dai carabinieri, durante un rapporto orale con un altro uomo.

Leggi il seguito