Tutti gli uomini di Aida Nizar [FOTO]

In Italia abbiamo imparato a conoscerla grazie alla sua partecipazione all’edizione numero 15 del “Grande Fratello”.

Aida Nizar, presentata da Barbara D’Urso come una “pazza scatenata”, si considera la vincitrice morale dell’ultima edizione del reality che ha visto arrivare al primo posto Alberto Mezzetti.

Uscita dalla casa di Cinecittà, l’esuberante spagnola ha continuato ad ostentare il suo egocentrismo nei salotti tv e nelle clip diffuse via social.

Ma poco si sa sui suoi trascorsi sentimentali. A svelare qualcosa a tal proposito è il settimanale “Novella 2000” che annovera tra i suoi ex Fernando Martinez-Maillo, 48 anni, coordinatore del Partito Popolare Spagnolo, e un italiano, Giacomo Galanda, 43 anni, ex giocatore di pallacanestro della Nazionale.

Interpellata dal magazine, Aida spiega di non aver amato sinora mai nessuno più di se stessa. “Devo ammettere che finora non ho trovato l’uomo giusto – svela – Ho avuto delle storie d’amore belle, importanti, ma non al punto di arrivare all’altare. In Spagna, sono stata fidanzata con uno degli uomini più importanti del paese, e lui avrebbe voluto sposarmi ma io ho detto di no. I miei uomini sono stati sempre molto famosi e altrettanto intelligenti, ma non sono mai stata innamorata di loro come lo sono di me stessa. L’uomo giusto? Arriverà. Per ora non è una priorità”.

In un’intervista a “Vero”, invece, la Nizar spara a zero contro i suoi ex coinquilini. “Quelle persone non mi hanno capita perché non sono solari, perché sono vuote e senza valori – dice – Non hanno studiato e non sanno fare nulla. Aida, invece, è laureata, parla quattro lingue e lavora da 15 anni ottenendo ascolti record nella Tv spagnola”.

“Aida spacca perché, a differenza loro, è vera – aggiunge – Un risultato che ho ottenuto rimanendo in gioco in quella trasmissione appena due settimane, non dimentichiamolo! Alcune persone lavorano da anni sul piccolo schermo ma non hanno mai avuto tutto questo successo”.

“Ho capito sin da subito com’era fatto ciascuno di loro – conclude – La mia solarità, la mia autenticità è emersa ancora di più proprio perché ero circondata da quelle persone. Il peggio d’Italia era tutto lì, dentro nella Casa”.

 

Condividi
  • 4
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    4
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.