AGRIGENTO -“Esaurite le esigenze cautelari”. domiciliari a Mangione e Lampasona

Il Tribunale della Libertà di Palermo ha accolto l’istanza di riesame proposta dagli avvocati Antonino e Vincenza Gaziano, nell’interesse di Antonino Mangione e Roberto Lampasona, ed ha immediatamente scarcerato i due indagati, posti agli arresti domiciliari nelle rispettive abitazioni di residenza.
Lampasona e Mangione erano stati arrestati, il 27 novembre scorso, in applicazione di ordinanza di convalida di arresto emessa dal Gip del Tribunale di Agrigento, perché accusati, unitamente al calabrese
Vincenzo Politanò, di avere trasportato un carico di cocaina dalla Calabria alla provincia agrigentina.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.