AGRIGENTO – In un blitz della Polizia denunciati un tunisino e un russo

Nello scorso fine settimana, mirati controlli predisposti dalla Polizia di Stato, nella località balneare di San Leone, hanno consentito di individuare un tunisino di 37 anni che esercitava abusivamente l’attività di parcheggiatore. Allo stesso, gli uomini della Sezione Polizia Stradale, hanno rifilato una sanzione amministrativa ai sensi dell’art.7 C.d.S. da 771 euro, con contestuale sequestro, ai fini della confisca, di 18 euro in monete e di una torcia elettrica. Nello stesso blitz è stato denunciato anche un russo di 36 anni per il reato di rifiuto di sottoporsi ad accertamenti finalizzati a verificare la guida sotto effetto di sostanza stupefacente. L’attenzione degli operatori veniva attirata dalla condotta di guida dello stesso, che procedendo a velocità sostenuta, rischiava di tamponare un’autovettura che lo precedeva. Durante il controllo l’uomo ha mostrato di essere un pò alticcio. A bordo del veicolo è stata rinvenuta sostanza verosimilmente stupefacente del tipo marijuana. Invitato a sottoporsi ad accertamenti volti alla verifica dello stato di alterazione psicofisica dovuto all’assunzione di sostanze stupefacenti, l’uomo si è rifiutato. Per lui è scattata la denuncia e il ritiro della patente.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.