AGRIGENTO – Inchiesta”Fondazione”, Zambuto non risponde ai Pm

Il sindaco di Agrigento, Marco Zambuto, indagato di abuso e falso ideologico nell’ambito della gestione e dell’ utilizzo dei fondi della Fondazione Teatro Pirandello di Agrigento, si e’ avvalso della facolta’ di non rispondere. Zambuto, accompagnato in tribunale dai difensori, gli avvocati Giacomo La Russa e Vincenza Gaziano, ha formalmente rinunciato all’ interrogatorio, comunicandolo direttamente ai sostituti Andrea Maggioni, Matteo Delpini, e al procuratore aggiunto Ignazio Fonzo. Lo stesso Zambuto, poco dopo ha diffuso una nota stampa in cui ha spiegato i motivi della sua scelta di fare scena muta. “ In merito all’interrogatorio previsto per oggi, in considerazione dell’assenza di uno dei miei difensori di fiducia, ho ritenuto opportuno avvalermi, per il momento, della facolta’ di non rispondere. Resto, in ogni caso, a disposizione dell’autorita’ giudiziaria per chiarire, al piu’ presto e sotto ogni profilo, una vicenda nella quale ho operato esclusivamente nell’interesse della collettivita’. Ribadisco che cio’ che e’ stato fatto lo e’ stato per garantire, anche nel 2012, lo svolgimento, nel pieno rispetto della legge, di una manifestazione, quale quella della Sagra del mandorlo in fiore, che rappresenta il cuore di una tradizione storica per la quale la citta’ di Agrigento e’ conosciuta in tutto il mondo”

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.