AGRIGENTO – Sindacalisti dinanzi al Gup accusati di avere fatto ottenere Cig senza titoli

Altre due persone hanno avanzato richiesta di costituzione parte civile nell’udienza preliminare in corso a carico di 9 persone tra imprenditori della sanità, componenti la commissione provinciale della Cassa Integrazione Guadagni, all’inps di Agrigento indagate per truffa, falso e abuso d’ufficio. Gli si contesta, in estrema sintesi, di avere chiesto(gli imprenditori) e fatto ottenere(i componenti la commissione) la cassa integrazione ad alcuni lavoratori, senza che questi ne avessero documentato la possibilità. Dinanzi al giudice Stefano Zammuto sono comparsi Loredana Bongiovanni, Francesco Mossuto di Agrigento, il sindacalista Giovanni Manganella di Favara, il sindacalista empedoclino Umberto nero, Domenico Galvano di Raffadali, Vittorio Laiola di Porto Empedocle, e gli imprenditori titolari della ditta Sapio Life, specializzata nella fornitura di ossigeno terapeutico Carlo Maria Raise di Muggiò in provincia di Milano, Cosimo Gigantesco e Giovanni Gallicchio, entrambi di Taranto. La richiesta di rinvio a giudizio per queste 9 persone porta in calce la firma del procuratore aggiunto Ignazio Fonzo e del sostituto procuratore Antonella Pandolfi.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.