AGRIGENTO – “Stalking a sfondo sessuale a dipendente”, rinviato a giudizio sovrintendente

Il giudice per le udienze preliminari del tribunale di Agrigento, Alfonso Malato, ha rinviato a giudizio Vincenzo Caruso, ex direttore del museo “Luigi Pirandello” di Agrigento e attuale soprintendente ai Beni culturali di Caltanissetta.

Caruso, 62 anni, era accusato di stalking a sfondo sessuale nei confronti di un’impiegata.

Secondo la Procura, Caruso – difeso dagli avvocati Vincenzo Caponnetto e Walter Tesauro – avrebbe fatto apprezzamenti a sfondo erotico e avrebbe avuto atteggiamenti provocatori sul posto di lavoro “finalizzati ad avere rapporti sessuali” con una dipendente.

 

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.