AGRIGENTO – “Stalking a sfondo sessuale a dipendente”, rinviato a giudizio sovrintendente

Il giudice per le udienze preliminari del tribunale di Agrigento, Alfonso Malato, ha rinviato a giudizio Vincenzo Caruso, ex direttore del museo “Luigi Pirandello” di Agrigento e attuale soprintendente ai Beni culturali di Caltanissetta.

Caruso, 62 anni, era accusato di stalking a sfondo sessuale nei confronti di un’impiegata.

Secondo la Procura, Caruso – difeso dagli avvocati Vincenzo Caponnetto e Walter Tesauro – avrebbe fatto apprezzamenti a sfondo erotico e avrebbe avuto atteggiamenti provocatori sul posto di lavoro “finalizzati ad avere rapporti sessuali” con una dipendente.

 

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.