CALTAGIRONE – Uccide la moglie al culmine di una lite, arrestato

La polizia di Caltagirone ha arrestato Giuseppe Randazzo, 50 anni, ceramista, accusato dell’omicidio della moglie nel condominio di via Pietro Mascagni dove era stato segnalato il cadavere della donna. Sul posto, gli agenti hanno trovato il marito in evidente stato di agitazione trovava vicino al corpo ormai privo di vita della moglie.

Dalle indagini è stato accertato che i due avrebbero avuto una violenta colluttazione, confermata dalla presenza di ecchimosi e segni di lotta sul corpo della vittima. Anche Randazzo presentava evidenti segni di colluttazione, a prima conferma della tesi che ha indotto gli investigatori a ipotizzare uno scontro con la moglie Carmen Di Stefano di 46 anni. La coppia aveva due figli.

La vittima aveva deciso di interrompere il matrimonio avviando le pratiche della separazione. Una scelta che il marito non ha accettato e che sarebbe stato il motivo di diversi litigi. L’uomo, inizialmente, avrebbe sostenuto che la moglie sarebbe caduta dalle scale, ferendosi mortalmente. Una ricostruzione che non ha convinto la Procura di Caltagirone. Completate le formalità di rito l’uomo è rinchiuso nella Casa Circondariale di Caltagirone.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.