Tele Studio98

la forza dell'innovazione

Cianciana, accoltella moglie e figli: poi si barrica in casa

Tragedia familiare a Cianciana (Agrigento).

Un uomo ha aggredito con un coltello la moglie e i figli, di 3 e 7 anni, entrambi in gravi condizioni, e si è poi barricato all’interno della sua abitazione dopo averli fatti uscire da casa. La tragedia è avvenuta a Cianciana, un paese dell’entroterra in provincia di Agrigento. I figli, un bimbo di sette anni e una bambina di 3, sono stati portati con l’elisoccorso all’ospedale dei bambini di Palermo.

Le loro condizioni sono considerate gravi: la sorellina più piccola è intubata e presenta una emorragia cerebrale; il fratello maggiore ha profonde ferite all’addome e al torace. La moglie, che non è in pericolo di vita, è stata ricoverata invece nell’ospedale di Ribera. Nel frattempo davanti all’abitazione dell’uomo, in una palazzina di edilizia popolare, stanno operando le forze dell’ordine che hanno fatto sgomberare la zona. Le indagini sono coordinate dal procuratore di Sciacca Roberta Buzzolani, competente per territorio.

I carabinieri hanno avviato una trattativa nel tentativo di convincere l’uomo che si è barricato in casa a consegnarsi. I militari, che indossano giubbotti anti proiettile perché non escludono che sia armato, hanno fatto arrivare sul posto anche un carro telo dei vigili del fuoco, per scongiurare un tentativo di suicidio.

About The Author

Condividi