CORONAVIRUS – Nuovo caso a Siculiana

Registrato un nuovo caso di coronavirus nell’Agrigentino. Si tratta di un cittadino di Siculiana risultato positivo al test e di cui si attende l’esito del secondo tampone. Il numero complessivo dei contagiati della provincia di Agrigento è salito quindi a 121.

Questa la comunicazione del Sindaco di Siculiana Leonardo Lauricella.

Informo la cittadinanza che l’ASP di Agrigento ha comunicato ufficialmente, tramite l’aggiornamento del portale appositamente istituito, che a Siculiana è stato accertato un caso positivo di corona virus.Il Sindaco e gli uffici competenti, unitamente al medico di famiglia, stanno attivando le procedure e le precauzioni che il caso impone, anche con riferimento al nucleo familiare.È opportuno evidenziare che la persona risultata positiva al test è stata ricoverata ad Agrigento il 20 aprile per cause non riconducibili al covid19 e solamente dopo 6 giorni ha manifestato febbre.Pertanto verosimilmente il contagio è avvenuto in ospedale.In atto il paziente trovasi ricoverato presso il civico di Palermo.La situazione è sotto controllo, continuiamo a rispettare le misure di prevenzione consigliate.

Ieri è stata inoltre anche la giornata in cui i militari dell’Esercito hanno distribuito mascherine a tutti, o quasi, i Comuni agrigentini. Rispetto alle precedenti 24 ore ci sono stati 4 guariti in più: da 65 si è arrivati a 69. Sono calati anche i ricoveri il cui numero è passato da 13 a 11. Ma purtroppo sono calati per via dei decessi dopo la morte del saccense ricoverato ad Enna e del bancario in pensione che era al Covid hospital di Partinico dove rimane ricoverata la moglie.

Il maresciallo dei Carabinieri, in servizio ad Agrigento e residente a Favara, contagiato da Covid-19, dopo un mese e 10 giorni di ricovero, al reparto di Malattie infettive dell’ospedale Sant’Elia di Caltanissetta, è guarito. Il Comando provinciale dell’Arma dei Carabinieri, retto dal colonnello Giovanni Pellegrino, afferma: “E’ in ottime condizioni di salute, ma osserverà precauzionalmente un altro periodo di riposo, prima di riprendere regolare servizio”.

Condividi
  • 23
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    23
    Shares
  • 23
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.