LICATA – 13enne denuncia stupro: già individuati i due possibili responsabili

Una tredicenne di Licata sarebbe stata violentata da due giovani, già identificati e sottoposti ad un primo interrogatorio da parte dei carabinieri. I responsabili, il condizionale è d’obbligo con le indagini ancora in corso, sarebbero un ventitreenne e un diciassettenne del luogo. La violenza sessuale sarebbe avvenuta alcuni giorni fa in un posto isolato alla periferia di Licata. La vicenda è ancora tutta da chiarire e gli investigatori, dopo aver fermato i due indiziati, stanno cercando di metter insieme tutti gli elementi. Da quello che si è appreso la ragazzina mentre percorreva un tratto di strada vicino casa sarebbe stata avvicinata da due conoscenti a bordo di un’autovettura, che si sono accostati, invitandola a fare un giro. Si è fidata ed ha accettato. Sarebbe stata portata in un posto deserto è stuprata. La violenza sessuale sarebbe stata confermata anche dal referto medico realizzato dall’ospedale licatese, dove la ragazza è andata a farsi medicare. Indagano i carabinieri della Compagnia di Licata agli ordini del capitano Massimo Amato. Vista la delicatezza sulla vicenda al momento c’è un massimo riserbo da parte degli organi inquirenti.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.