Ogni fine settimana le spiagge agrigentine sono invase dai diportisti indisciplinati [VIDEO]

L’associazione ambientalista MareAmico di Agrigento rileva che ogni fine settimana d’estate, puntualmente, le spiagge sono invase dai diportisti. Il coordinatore di MareAmico, Claudio Lombardo, che allega foto e video, spiega: “Il mare rappresenta, nell’immaginario collettivo, la libertà assoluta! Le imbarcazioni sono un mezzo ottimo per gustare e fruire di questa ricchezza. Ma che senso ha spendere migliaia di euro, uscire in barca, per poi sostare a pochi metri dalla battigia?
Ogni week end d’estate le nostre spiagge sono invase dai diportisti che, in barba alle leggi, navigano e sostano nell’area destinata alla pubblica balneazione (300 metri in presenza di costa sabbiosa e 100 metri in presenza di costa a picco sul mare). Torre Salsa, Giallonardo, le Pergole, la Madonnina e Drasy ieri erano completamente invase dai diportisti. C’è addirittura un posto, la Madonnina: un fazzoletto di mare maleodorante sotto il faro di Realmonte, dove non si può andare in nessun modo per il rischio di crolli. Ieri c’erano ben 48 imbarcazioni; un vero e proprio assembramento di diportisti, cosa assolutamente vietata!
La Capitaneria fa quel che può…serve invece una maggiore educazione collettiva!

Condividi
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    6
    Shares
  • 6
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.