Tele Studio98

la forza dell'innovazione

PORTO EMPEDOCLE – Confessò l’omicidio del figlio, rito abbreviato per Pietrino Falzone

Rito abbreviato con la condizione di sentire in aula due testimoni: la moglie dell' imputato e il nipote che si trovava insieme al cugino quando il ventiquattrenne Marco Falzone avrebbe ricevuto la coltellata al torace che gli costò la vita.

Rito abbreviato con la condizione di sentire in aula due testimoni: la moglie dell’ imputato e il nipote che si trovava insieme al cugino quando il ventiquattrenne Marco Falzone avrebbe ricevuto la coltellata al torace che gli costò la vita. Via libera da parte del giudice Alfonso Malato alla richiesta della difesa del pescatore Pietrino Falzone, 56 anni, reo confesso dell’ omicidio del figlio, morto nella notte fra il 26 e il 27 maggio dello scorso anno.

I legali hanno chiesto l’ esame in aula di due testimoni oculari e dello stesso imputato che ha confessato da subito di avere colpito il figlio precisando di non avere avuto intenzione di ucciderlo e di averlo fatto per difendersi dall’ ennesima aggressione.

About The Author

Condividi