PORTO EMPEDOCLE – Investì il cognato, condannato a 5 anni

Ad Agrigento, al palazzo di giustizia, la sezione penale del Tribunale, presieduta da Alfonso Pinto, ha condannato a 5 anni di reclusione Calogero Donato, 30 anni, di Porto Empedocle, imputato di tentato omicidio perchè il primo aprile del 2016, in via dello Sport a Porto Empedocle, avrebbe tentato di investire con la sua automobile il cognato Rejes Bellanca. Il movente sarebbe legato a pregressi contrasti. Il reato contestato di tentato omicidio è stato derubricato dai giudici in lesioni perché è stato riconosciuto che Donato ha investito il cognato con l’intenzione di ferirlo e non di ucciderlo.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.