PORTO EMPEDOCLE – Ruba il cellulare all’infermiera, tunisino denunciato

Va a farsi il vaccino alla Guardia Medica di Porto Empedocle, e ruba il cellulare all’infermiera . I poliziotti del commissariato Frontera coordinati dal vice Questore Cesare Castelli dopo una breve attività investigativa non solo sono riusciti a rintracciare il tunisino di 39 anni, richiedente protezione internazionale e ospite di una comunità alloggio di Agrigento, ma anche lo smartphone rubato. Un telefono che l’immigrato aveva già utilizzato per fare dei selfie e che avrebbe poi nascosto nell’area di campagna attigua alla comunità d’accoglienza. Il 39 enne è stato denunciato , in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Agrigento, per furto. A contattare la Polizia , dopo che non riusciva a trovare più il cellulare, è stata la stessa infermiera della Guardia medica che subito ha ricostruito chi erano stati gli utenti di quelle ore: un gruppo di immigrati che si erano sottoposti a vaccinazione.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.