PORTO EMPEDOCLE – Uccise il figlio: processo immediato

La Procura di Agrigento ha chiesto il giudizio immediato a carico di Pietro Falzone, 56 anni, di Porto Empedocle, imputato dell’ omicidio del figlio Marco, 24 anni, accoltellato lunedì 26 maggio 2014 dentro casa, in via Turati, nel quartiere dei Grandi Lavori, al culmine di un violento litigio. Secondo il pubblico ministero, Alessandro Macaluso, ricorre l’evidenza della prova, tanto da rendere non necessario il filtro dell’ udienza preliminare. La richiesta di giudizio immediato sarà adesso valutata dal Giudice per le indagini preliminari del Tribunale, Stefano Zammuto.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.