RACALMUTO – Chiesta la confisca dei beni dei fratelli Agrò

La Procura presso la Direzione distrettuale antimafia di Palermo ha chiesto alla sezione Misure di prevenzione del Tribunale di Agrigento di procedere alla confisca di tutti i beni dei fratelli Diego ed Ignazio Agro’, 66 e 74 anni, di Racalmuto, commercianti di olio ed imprenditori. I due racalmutesi sono stati arrestati il 30 luglio del 2007 nell’ambito dell’inchiesta antimafia cosiddetta ‘’ Domino 2 ‘’. Poi sono stati condannati all’ergastolo perche’ presunti mandanti dell’omicidio di Mariano Mancuso, un commerciante di Milena ucciso ad Aragona il 23 settembre del 1992. La Cassazione pero’ ha annullato con rinvio la sentenza di condanna. Chiesta anche l’applicazione della sorveglianza speciale per 5 anni a carico dei due racalmutesi.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.