RACALMUTO – Il Tar riabilita la Euroscavi di Vincenzo Sferrazza & C. s.a.s

Il Tribunale Amministrativo Regionale per la Regione Siciliana, sez. Pima, Presidente dott. Calogero Ferlisi, Consigliere dott. Calogero Tulumello, Consigliere Estensore dott. Roberto Valenti, in accoglimento dell’istanza cautelare proposta con ricorso dalla ditta Euroscavi di Vincenzo Sferrazza & C. s.a.s di Racalmuto, difesi dall’ Avv. Luigi Fazio Gelata e dall’Avv. Anna Mongiovì Gaziano ha sospeso l’informativa antimafia adottata nei confronti della citata ditta dalla Prefettura di Agrigento.

In particolare, il TAR di Palermo ha ribadito il noto principio secondo cui è insufficiente il mero rapporto parentale con soggetti condannati per fatti riconducibili alla criminalità organizzata, per fondare il provvedimento interdittivo impugnato.

I soci della ditta Euroscavi di Racalmuto già nel 2010 avevano subito un provvedimento interdittivo esclusivamente basato sul rapporto di mera consanguineità con soggetti condannati che era stato annullato dal TAR di Palermo nel 2011.

La Prefettura di Agrigento, ritenendo di aver acquisito ulteriori elementi a carico della società, adottava un’altra informativa antimafia ritenuta dal Giudice Amministrativo meramente ripetitiva della precedente in quanto basata esclusivamente sul mero rapporto di parentela.

Gli Avv. Luigi Fazio Gelata e Anna Mongiovì Gaziano, hanno dimostrato in concreto che la Società Euroscavi di Racalmuto non ha mai tenuto condotte che potessero far minimamente desumere un collegamento tra la ditta e la criminalità organizzata, come peraltro riconosciuto dal TAR di Palermo.

Per effetto della sospensione dell’informativa antimafia, la Società Euroscavi dei fratelli Sferrazza, ritenuta moralmente affidabile dai Giudici amministrativi, potrà continuare a contrarre con la Pubblica Amministrazione, mentre la Prefettura di Agrigento, condannata, dovrà pagare le spese della fase di giudizio.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.