SAN GIUSEPPE JATO – Delitto Concetta Conigliaro, sequestrati 3 mezzi

Proseguono le indagini dei carabinieri per fare luce sul presunto omicidio di Concetta Conigliaro, la ventisettenne scomparsa il 9 aprile. La Procura ha disposto accertamenti su alcuni mezzi meccanici in uso ai parenti del marito, Salvatore Maniscalco. L’uomo è in carcere con l’accusa di omicidio aggravato e distruzione di cadavere. Sotto sequestro sono finiti un camion, un trattore e l’auto di un trentunenne di San Cipirello, cugino sia di Maniscalco che della moglie.
Il giovane, che di professione fa il raccoglitore di ferro, era già stato fermato dai carabinieri insieme a Maniscalco la scorsa settimana, nella notte fra sabato e domenica. Dopo poche era stato però rilasciato. Gli investigatori, che avevano già posto sotto sequestro un suo deposito di ferraglia in contrada Piano Piraino.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.