Esce dal carcere per un permemsso ma non rientra: si costituisce Gesualdo Sapienza

Si è costituito stamattina Gesualdo Sapienza, l’uomo evaso dal carcere di Volterra, in provincia di Pisa.

Al momento Sapienza si trova al carcere romano di Rebibbia, dove questa mattina si è consegnato spontaneamente alla polizia penitenziaria; non è ancora chiaro quali siano i motivi del mancato rientro.

L’uomo era evaso lo scorso 21 marzo, quando, grazie a un permesso per necessità, era uscito dal penitenziario, per non farci più ritorno. Tale permesso lo autorizzava ad andare a trovare i suoi parenti, a causa di gravi problemi familiari.

Il 58enne aveva fatto perdere le proprie tracce il giorno in cui sarebbe dovuto rientrare. Non è nuovo alle evasioni; infatti, era già scappato dal carcere di Perugia, nel 1996, dove era stato rinchiuso per reati gravi compiuti in Sicilia.

Nel carcere di Volterra stava scontando una pena di 14 anni e 8 mesi per l’omicidio di un operatore ecologico siciliano.

Al momento è da chiarire se farà ritorno nel penitenziario in provincia di Pisa o se verrà ricollocato in altro luogo.

Condividi
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.