FAVARA – Altra confisca di beni per Antonio Bellavia

Confiscato definitivamente un terreno con annesso fabbricato del valore di oltre 100 mila euro che era stato sequestrato al bavarese Antonio Bellavia , 62 anni, condannato a 4 anni di reclusione , perché avrebbe fatto da prestanome alla mafia. Allo stesso erano già stati confiscati altri beni del valore di un milione di euro. Il bavarese nel ricorso sosteneva che la struttura  era stata edificata in epoca successiva all’acquisizione, in proprietà avvenuta, con atto di donazione  da parte dei genitori. La Cassazione ha ritenuto il ricorso inammissibile ed ha confermato il verdetto della Corte d’Appello di Palermo.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.