MAFIA – Gela, confiscati beni per oltre 3 milioni di euro

La Direzione investigativa antimafia (Dia) di Caltanissetta ha confiscato beni a Carmelo Vella, gelese, 52 anni, per un valore di 3 milioni e 500mila euro. Oggetto del provvedimento, emesso dalla sezione Misure di prevenzione del tribunale, quote societarie di aziende del settore della grande distribuzione, della panificazione e della meccanica, terreni, fabbricati e rapporti bancari. 

Il tribunale ha anche applicato a Vella la misura della sorveglianza speciale con obbligo di soggiorno per tre anni: secondo gli investigatori sarebbe stato in affari col clan Rinzivillo di Gela e sarebbe stato coinvolto in un giro di usurai. Dalle indagini è emersa una sproporzione tra i redditi dichiarati da Vella e il valore del suo patrimonio.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.