Tele Studio98

la forza dell'innovazione

MAFIA – Inchiesta “Xydi”: revocata misura cautelare a poliziotto 

Intanto il poliziotto, dopo la revoca della misura cautelare, può chiedere di essere reintegrato in servizio. 

La seconda sezione penale della Corte di Appello di Palermo, presieduta dal giudice Alfonsa Maria Ferraro, ha disposto la revoca della misura cautelare dell’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria nei confronti di Giuseppe D’Andrea, 52 anni, poliziotto coinvolto nella maxi operazione antimafia Xidy.

L’assistente capo era stato arrestato, con l’accusa di rivelazione del segreto d’ufficio e accesso abusivo al sistema informatico, nell’ambito dell’inchiesta che ha fatto luce sul mandamento mafioso di Canicattì. D’Andrea in primo grado è stato condannato a tre anni e quattro mesi di reclusione. Il prossimo 24 novembre si aprirà il processo di Appello. Intanto il poliziotto, dopo la revoca della misura cautelare, può chiedere di essere reintegrato in servizio. 

About The Author

Condividi