SANTA MARGHERITA BELICE – Cassazione decide arresto del presunto mafioso Tommaso Baroncelli

La Squadra Mobile ha arrestato, dopo che la Cassazione ha rigettato il ricorso della difesa alla decisione del tribunale del Riesame di applicare la custodia cautelare in carcere,  a Tommaso Baroncelli, 41 anni, di Santa Margherita Belice (Ag), accusato di associazione a delinquere di tipo mafioso e detenzione illegale di armi da fuoco. Per Baroncelli, la Procura distrettuale di Palermo aveva chiesto l’emissione della misura cautelare nell’ambito dell’operazione antimafia denominata “Icaro”, richiesta che non era stata accolta dal Gip di Palermo.

Contro questa decisione, la Procura fece ricorso al Riesame che applicò a Baroncelli la custodia cautelare in carcere. L’operazione “Icaro” dello scorso 2 dicembre permise di eseguire 13 arresti nei confronti di presunti esponenti di vertice e gregari dei clan di Agrigento e Porto Empedocle, confermando come non si sia mai interrotto lo storico asse tra le cosche di Cosa Nostra Agrigentine e Palermitane.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.