SCIACCA – Violenza sessuale e spaccio, respinta la scarcerazione

Il Gip del tribunale di Sciacca, Roberta Notari, ha confermato le misure cautelari, rigettando le richieste di revoca avanzate dai difensori, a carico dei saccensi Giuseppe Marciante e Lino Conticello, arrestati nei giorni scorsi per spaccio di sostanze stupefacenti e violenza sessuale. Marciante, durante l’interrogatorio, ha ammesso lo spaccio ma ha respinto l’accusa di violenza sessuale su minore. Conticello, al quale viene contestata solo l’accusa di violenza sessuale, si è invece dichiarato “estraneo ai fatti”.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.