Via D’Amelio 27 anni fa, il giorno della memoria per Paolo Borsellino e gli agenti della scorta

Ventisette anni fa via Mariano D’Amelio, a Palermo, fu trasformata nel luogo della disperazione. Oggi si ricorda la strage in cui persero la vita il procuratore aggiunto Paolo Borsellino e cinque agenti della scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Walter Eddie Cosina e Claudio Traina.

Tante le iniziative per commemorare le vittime, organizzate dal Movimento delle Agende Rosse e dal Centro Studi “Paolo e Rita Borsellino”.

Si comincia alle 9 all’albero della Pace di via D’Amelio con la manifestazione “Coloriamo Via D’Amelio: il 19 luglio per i cittadini di domani” – Animazione, laboratori, letture per bambine e bambini a cura del “Centro studi Paolo e Rita Borsellino”. In collaborazione con gli studenti del Corso di laurea in Scienze della Formazione primaria UKE, Nati per leggere Sicilia, Laboratorio Zen insieme, Associazione “Il Quartiere” di Monreale, Centro di animazione territoriale “San Giovanni Apostolo”, Centro “Santa Chiara”, Associazione Lievito, Emmaus Palermo, campo estivo CONI “Sport: un diritto per tutti”, “Casa di Paolo”.

Nel corso della mattina anche la Questura di Palermo ricorderà le vittime con una serie di iniziative dedicate alla loro memoria, Alle 10.30, nel chiostro della Questura, in collaborazione con l’Associazione nazionale funzionari di polizia, avrà luogo un dibattito per rendere omaggio ai caduti nell’attentato. L’evento sarà trasmesso in diretta sulla pagina Facebook della Questura di Palermo.

Nel pomeriggio, alle ore 15, si terrà la cerimonia commemorativa, con deposizione di corone di alloro in ricordo dei caduti, nell’ufficio scorte della questura e a seguire, alle ore 16.30, sarà celebrata una messa in suffragio delle vittime, officiata da Don Cosimo Scordato nella Chiesa San Francesco Saverio del quartiere Albergheria di Palermo.

Nel pomeriggio una lunga serie di iniziative in via D’Amelio: alle 14 la manifestazione dal palco “Io ci SARÒ, tu ci sei STATO ?”; alle 14.45  “Orfani di Stato”, interventi dei familiari delle vittime della strage di Via D’Amelio e dei familiari di vittime di mafia tra cui: Vincenzo Agostino, Angela Manca, Stefano Mormile, Brizio Montinaro, Rosaria Scarpulla e Francesco Vinci.  Alle 16.58 il minuto di silenzio che sarà seguito dalla poesia recitata da Salvatore
Borsellino “Giudice Paolo” di Marilena Monti. Alle 17.30 – “Testimoni di ingiustizia” con Piera Aiello, Ignazio Cutrò, Gianfranco Franciosi. Alle 18.00 “Verità di Stato, Verità di tutti?”, incontro con i magistrati Sebastiano Ardita, Roberto Scarpinato, Giuseppe Lombardo e l’avvocato Fabio Repici, modera il giornalista Giuseppe Lo Bianco.
Alle ore 21.45 spettacolo del duo “I Sansoni”. A seguire la presentazione del libro “Paolo Borsellino – Cosa nostra spiegata ai ragazzi” con Salvatore Borsellino e il giornalista Marco Lillo.

Alle 20 da piazza Vittorio Veneto si svolgerà la fiaccolata in memoria delle vittime della strage organizzata dal “Forum 19 Luglio” (cartello che raggruppa trasversalmente associazioni, movimenti ed istituzioni) e “Comunità ’92”. E’ prevista la partecipazione di Giorgia Meloni leader di Fratelli d’Italia.

Condividi
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.