SALEMI – Il Pm non esclude l’omicidio sull’uomo trovato carbonizzato dentro l’auto

Non c’è ancora alcun indagato nell’inchiesta sul caso dell’uomo trovato carbonizzato lo scorso 5 gennaio a Piano Rizzi, nelle campagne di Salemi , all’interno dell’auto, una Mercedes classe C di proprietà di Francesco Ciaravolo, 48 anni, un piccolo imprenditore agricolo di Salemi che il 28 dicembre scorso non si era presentato nella chiesa di Castelvetrano dove avrebbe dovuto sposarsi.

Il procuratore della repubblica di Marsala, Vincenzo Pantaleo, che coordina le indagini dei carabinieri, spiega che “prima bisogna accertare se si tratta di un suicidio o di un omicidio. E’ possibile tutto”. Il magistrato attende il responso dell’esame del Dna che dovrà stabilire se l’uomo carbonizzato è Francesco Ciaravolo. L’auto bruciata è la sua e lui è scomparso da alcuni giorni.

Condividi
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    5
    Shares
  • 5
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.