RAFFADALI – Denunciato infermiere per armi e munizioni

A Raffadali i Carabinieri della locale Stazione hanno denunciato un infermiere di 57 anni perché sorpreso, nel corso di una perquisizione domiciliare, in possesso di una carabina ad aria compressa, funzionante e modificata per aumentarne la potenza e renderla arma. Rinvenute e sequestrate anche due scatole di piombini calibro 4,5, un bossolo calibro 50 Bmrg, ovvero un’ogiva da guerra, e una pistola ad avancarica antecedente al 1920, non funzionante. i

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.