AGRIGENTO – Nuccia Palermo:”“Firetto revochi l’ordinanza sui rifiuti del 5 luglio scorso”

La consigliere comunale di Agrigento, Nuccia Palermo, ha protocollato a mezzo pec una sua mozione urgente, rivolta all’amministrazione comunale, per la revoca in auto-tutela della recente ordinanza sindacale, la numero 43 del 5 luglio, che interviene sulla gestione del servizio di raccolta differenziata. Nuccia Palermo afferma: “Si tratta di un’ordinanza che appare più volta ad incassare denaro, con sanzioni varie a carico degli agrigentini, che a regolamentare un servizio dei rifiuti palesemente allo sbando. Ad esempio si multa il cittadino se conferisce i rifiuti in un mastello di colore diverso: ma il sindaco Firetto lo sa che è stato il Comune a non avere distribuito tutti e 5 i mastelli? E poi, si impone al cittadino di mantenere i mastelli nelle aree private al fine di tutelarli da eventuali manomissioni ma al contempo li si obbliga ad esporli all’esterno per tutta la notte ignorando il vero significato del porta a porta. E poi, l’assurdo orario, le 23, per l’esposizione dei mastelli: ma il sindaco Firetto lo sa che ciò provoca gravi difficoltà soprattutto ad anziani e diversamente abili. Firetto revochi l’ordinanza, per evitare sicuri contenziosi”.

Condividi
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
    2
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.