AGRIGENTO – PROVINCIA, presentati 2 disegni di legge di iniziativa popolare

Sono stati presentati questa mattina alla Provincia, nel corso di una conferenza stampa, due importanti disegni di legge di iniziativa popolare riguardanti l’ “Accesso al diritto di abitazione ed alla proprietà della casa mediate mutuo sociale”, e le “Nuove norme in materia di gestione integrata dei rifiuti”.

A parlarne è stato il Consigliere provinciale de “ La Destra” Roberto Gallo,  che ha sottolineato la valenza sociale delle due iniziative: “Il mutuo sociale consentirà a giovani coppie di potere accedere al diritto alla proprietà con la garanzia dell’intervento pubblico – ha detto Gallo – una novità rispetto alla normativa vigente  dove le banche erogano prestiti per la casa solo alle  persone che danno forti garanzie.  Il disegno – spiega – prevede di realizzare un piano di fabbricazione della Regione per dare la possibilità alle giovani coppie di concretizzare il diritto ad una casa e quindi alla famiglia. Gli  interessi legali saranno minimi;  l’eventuale perdita del posto di lavoro  comporterà la sospensione del pagamento delle rate”.

La seconda proposta di legge di iniziativa popolare riguarda l’abolizione delle Società di Regolamentazione dei Rifiuti (SRR): “ Un ritorno al servizio di raccolta, trasporto e consegna  gestito dai comuni in proprio – ha aggiunto Roberto Gallo –  tranne  alcune  eccezioni che ricorreranno alla collaborazione dei privati. Tutto ciò consentirà maggiore trasparenza e soprattutto una riduzione graduale dei costi delle bollette”.

All’incontro di oggi era presente il dott. Incardona dirigente nazionale de “La Destra” che ha presentato  il disegno di legge sui rifiuti.

Ha presenziato alla conferenza stampa anche il Presidente della Provincia Eugenio D’Orsi che,  riconoscendo la validità di questa  iniziativa sociale,  ha dato la disponibilità dell’Ente a creare nel Palazzo di Via Aldo Moro un presidio per la raccolta delle firme.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *