ARS – Reddito imponibile e spese elettorali dei deputati regionali agrigentini

Il deputato regionale del Popolo della liberta’, e gia’ Presidente della Provincia di Agrigento, Vincenzo Fontana, sarebbe il deputato regionale, tra gli eletti agrigentini, piu’ ricco e che piu’ ha investito nella propria campagna elettorale, secondo i dati dei redditi imponibili e delle spese elettorali diffusi per tutti i parlamentari siciliani. Fontana e’ all’ 11esimo posto, con 188.978 euro di imponibile e 40.728 euro di fondi spesi per l’ultima campagna elettorale, dove ha ottenuto 5.658 voti. Al 25esimo posto e’ Michele Cimino, che ha dichiarato un imponibile da 151.433 euro e spese elettorali per 40mila euro. Al 26esimo posto e’ Giovanni Panepinto, che dichiara un reddito di 151.211 euro, ma non ha reso noti i costi della sua campagna elettorale. 30esimo posto per Roberto Di Mauro, con un imponibile di 147.903 euro e 15.477 euro spese in campagna elettorale. 33esimo posto per Salvatore Cascio, con un imponibile di 142.975 euro e una spesa elettorale di 15.810 euro. 49esimo posto per Lillo Firetto, che ha dichiarato un imponibile di 80.915 euro e spese elettorali per 30.980 euro. 68esimo posto per Matteo Mangiacavallo, con un imponibile di 19.850 euro e una spesa elettorale di zero euro. Fuori classifica Margherita La Rocca Ruvolo, che non ha inviato il proprio imponibile alla Regione, e ha speso per le elezioni 7.520 euro.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.