IMMIGRAZIONE – Altri 7 morti nel Canale di Sicilia

I cadaveri di sette migranti sono stati recuperati ieri nel Canale di Sicilia durante una serie di operazioni di soccorso coordinate dalla guardia costiera, che hanno consentito di salvare oltre 3.300 persone dirette verso l’Italia.

I cadaveri erano a bordo di due gommoni: su uno ne sono stati recuperati quattro, sull’altro tre. Gli interventi di soccorso sono stati 24: alle operazioni hanno partecipato navi della guardia costiera, unità inquadrate nel dispositivo Eunavformed, una nave della marina militare irlandese, un mercantile e alcune unità di organizzazioni non governative.

 

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.