INCHIESTA “ALTA QUOTA” – Droga, Demetrio Primo patteggia

Al Tribunale di Sciacca ha patteggiato la condanna Demetrio Primo, 39 anni, di Sciacca, imputato nell’ ambito dell’ inchiesta antidroga cosiddetta Alta Quota. Innanzi al giudice Maria Cristina Sala, Primo ha patteggiato 2 anni e 6 mesi di reclusione. Nel frattempo, il giudice ha disposto il rinvio a giudizio degli altri imputati: Pellegrino Nicolosi, 47 anni, Giacomo Marsala, 31 anni, Benedetto Grisafi, 41 anni, tutti di Sciacca. Ha già patteggiato la condanna, a 1 anno e 4 mesi di reclusione, anche Alessandro Conoscenti, 22 anni.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *