NISCEMI – Devastazione al presidio permanente dei No Muos

Devastazione al presidio permanente dei No Muos, in contrada Ulmo, a due passi dalla base della Marina militare statunitense dove è in fase di ultimazione la quarta stazione mondiale di telecomunicazione satellitare. Nel pomeriggio di sabato, quando la struttura, costituita da gazebo e da un capannone in legno, era deserta, è stato compiuto un raid vandalico che ha praticamente distrutto suppellettili e coperture. Il danneggiamento è stato scoperto in serata, quando gli attivisti del Comitato No Muos si sono presentati al presidio per un’assemblea in preparazione dei numerosi e impegnativi appuntamenti in programma per i prossimi giorni. «Tutto è avvenuto – dice un responsabile del Comitato No Muos – a tre giorni dal campeggio No Muos che si terrà dal 6 al 12 agosto e a una settimana dalla grande mobilitazione. nazionale indetta per il 9 agosto.

Condividi
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.