“Sono Batman” e si butta giù

Un trentenne di Brescia, si è lanciato dal balcone del secondo piano, di una palazzina a Lampedusa (Ag) gridando “sono Batman”. Dopo il volo di sei metri l’uomo è rimasto illeso a parte qualche ferita superficiale.

Il giovane, volontario del Wwf, secondo la ricostruzione dei carabinieri, indossando una muta da sub e dicendo di essere il supereroe, aprendo e chiudendo le braccia come se volesse volare, avrebbe prima tentato di gettarsi da un balcone, ma alcuni amici lo avrebbero fermato e subito dopo ha portato a compimento il suo progetto da un altro terrazzo.

In via precauzionale il volontario è stato portato nel Poliambulatorio dove gridando ha danneggiato mobili e suppellettili. È stato sottoposto a trattamento sanitario obbligatorio e quindi è stato trasferito col traghetto a Porto Empedocle e poi nell’ospedale San Giovanni di Dio di Agrigento.

Condividi
         
 
   

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *